Adro, anziano cade dalla bici e muore

E' accaduto attorno alle 15 di martedì 20 maggio. A quanto pare il decesso è da attribuire a un malore. La polizia sta effettuando i controlli.

(red.) Erano circa le 15 di martedì 20 maggio. Un signore bergamasco di 78 anni, Antonio Aiardi, stava percorrendo via Vittorio Emanuele a Torbiato di Adro in sella alla sua bicicletta quando è caduto al suolo. Una distrazione al manubrio gli è costata la caduta fatale.
A nulla è servito il caschetto che portava in testa. Mentre stava prendendo la borraccia l’uomo ha perso il controllo del ciclo ed è finito contro un albero posto a lato della carreggiata, sbattendo violentemente la testa. Alla scena ha assistito il fratello che correva in bici dietro di lui.
I soccorsi del 118 sono arrivati subito sul luogo ma per l’anziano ciclista non c’è stato nulla da fare: l’uomo era già morto. La polizia stradale è intervenuta per effettuare i rilievi e accertare meglio le cause del decesso. Si esclude comunque l’incidente.
a salma di Alberto Aiardi, che lascia la moglie e una figlia, è stata ricomposta all’obitorio dell’ospedale di Iseo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.