Tremosine, frana sulla galleria. Si viaggia senso unico alternato

Un masso è rotolato mercoledì notte verso il tunnel artificiale che ha retto, a parte qualche trave rimasta piegata.

(red.) Tra le aree colpite dalle abbondanti piogge dei giorni precedenti a venerdì 29 novembre – un’altra fase di maltempo è prevista anche domenica 1 dicembre – c’è l’alto Garda bresciano. Qui si era già verificato uno smottamento tra Toscolano e Bogliaco, nella zona della “casetta dei fantasmi”, portando a limitazioni sulla Gardesana. Un’altra frana è avvenuta nella notte tra mercoledì 27 e ieri, giovedì 28, tra Tremosine e Limone, sempre sulla stessa strada principale.

Stavolta si tratta di un grosso masso che intorno alle 3,30 è rotolato dal fronte montano sopra la galleria artificiale Tremosine. Per fortuna il materiale in cemento armato del tunnel ha resistito al colpo, altrimenti si sarebbe rischiata una tragedia. In ogni caso, uno degli ingressi della galleria ha subito alcuni danni, con il piegamento di alcune travi. La frana è poi finita verso valle e ieri, giovedì, sul posto si sono subito mossi i tecnici dell’Anas per una serie di sopralluoghi e portando alla chiusura momentanea della strada.

Solo nel tardo pomeriggio, prima delle 18, la via è stata riaperta alla circolazione, anche se con senso unico alternato. E potrebbe essere disposta una nuova chiusura, inducendo in quel caso gli automobilisti a dover percorrere la strada della Forra per poi scendere a Limone sulla sp 115 verso l’alto Garda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.