4 mln anti-dissesto a Botticino e Nuvolento

Un'area di laminazione nel paese valsabbino e due vasche nell'hinterland per evitare gli allagamenti. Oltre 4 milioni di euro di stanziamento da Regione.

Più informazioni su

(red.) Nella giornata di ieri, lunedì 17 settembre, la giunta regionale lombarda ha approvato uno stanziamento di 45 milioni di euro per sette opere contro il dissesto idrogeologico e proposti dall’assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni. Per quanto riguarda la provincia di Brescia, si parla di due interventi per un totale di 4,6 milioni e che saranno effettuati dal Consorzio di bonifica del Chiese.

Il primo, da 2,4 milioni, per costruire a monte di Nuvolento un’area di laminazione per evitare allagamenti in centro da parte del torrente Rudone. Altri 2,2 milioni, invece, saranno stanziati su Botticino per altre due vasche di laminazione ed evitare esondazioni del torrente Rino-Musia. Saranno due bacini a monte e valle di Molino Prati e di cui il progetto definitivo è già pronto. Tutti gli interventi dovranno essere eseguiti nell’arco di tre anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.