Palazzolo, con “Teatro fuori posto” un mese di spettacoli nei quartieri

Locandina Teatro Fuori posto Palazzolo

Palazzolo sull’Oglio. Portare il teatro e l’arte sotto casa, nei vari quartieri della città, così da andare direttamente dal pubblico; anche quello che per ragioni differenti non ha la possibilità di partecipare ad eventi culturali.
È questo il senso di Teatro Fuori Posto: la rassegna di spettacoli che da venerdì 24 giugno a domenica 24 luglio porterà il teatro tra i vari quartieri della città di Palazzolo sull’Oglio.
Tutti gli spettacoli si terranno sempre alle ore 20.30 e saranno ad ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria (sul sito filodirame.it).
Gli eventi in programma sono Lo Strumento Scordato (giovedì 24 giugno, Azienda Agricola Pagani), Il Gran Ventriloquini (domenica 26 giugno, giardino del Castello), Chi sono quelli? (venerdì 1 luglio, cortile delle scuole di San Pancrazio), 5etto di Fiati (giovedì 7 luglio, Casa della Musica), 100% Paccottiglia (domenica 10 luglio, Wave Skatepark), C’era Due Volte un Piede (venerdì 15 luglio, cortile Pub Antiche Mura), Proietti a Modo Mio (domenica 24 luglio, Parco Sport Life/ Bar.it).
La rassegna avrà poi una coda finale a settembre – sabato 10 e domenica 11 – con due giornate di spettacoli per tutti, che verranno svelati più avanti.
Il festival palazzolese fa parte dell’omonimo progetto Teatro Fuori Posto, che nel 2021 è stato vinto dalla Cooperativa BeNow s.c.p.a., con la sua unità produttiva Compagnia Filodirame. Un’iniziativa del bando Per la Cultura indetto da Fondazione Cariplo, sostenuta con un contributo dalla Fondazione stessa, dal Comune di Palazzolo sull’Oglio e dalla Compagnia Filodirame.
Non solo. Il festival è inoltre inserito nell’ambito della rassegna Smmer Claps, sostenuta dal Mic (Ministero della Cultura) che prevede eventi in tutta la Regione Lombardia.
«Abbiamo sempre dato grande importanza alle proposte culturali per la città, a maggior ragione come in questo caso in cui si tende ancora di più ad avvicinare quel pubblico che solitamente non riesce a frequentare gli eventi – ha commentato il neo sindaco di Palazzolo Gianmarco Cossandi, già assessore alla Cultura nella precedente consiliatura -. Questo perché vogliamo che l’offerta sia usufruita da sempre più cittadini, inventando nuovi modi per metterli in condizione di essere partecipi. Non a caso, il comune di Palazzolo ha contribuito anche finanziariamente a questo cartellone teatrale e proseguiremo su questa strada con tanti ulteriori progetti».
«Con questa iniziativa portiamo il teatro gratuitamente e direttamente alle persone, nei vari quartieri: un modo questo, come tanti altri che abbiamo messo in campo in questi anni, per realizzare sempre di più la nostra idea di teatro popolare: un tema che ci è molto caro – ha commentato la direttrice organizzativa del Teatro Sociale, Francesca Fabbrini –. Grazie al Comune di Palazzolo e a tutte le realtà che hanno deciso di ospitarci per questi sette appuntamenti in giro per la città: l’invito è a tutti i palazzolesi, e non solo, di passare un’estate insieme, con serate di arte e divertimento, all’insegna del teatro».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.