In Franciacorta sbarca il teatro di GreenLand Festival

Sono quattro gli eventi, da venerdì 24 a domenica 26 giugno, suddivisi tra Castegnato, Cellatica, Cologne e Iseo. Si inizia con "Confirmation" e "Sonata per tubi".

Franciacorta. Sono quattro gli eventi di GreenLand Festival in Franciacorta, suddivisi tra Castegnato, Iseo, Cologne e Cellatica, nel bresciano.
Si inizia venerdì 24 giugno, con il doppio appuntamento in cartellone a Castegnato e ad Iseo: alle 21 va in scena “Confirmation”, a Castegnato, presso la  Sala conferenze Borsellino (Centro Civico in Via G. Marconi, 2), con LAB121
(testo di Chris Thorpe, spazio, video, regia di Claudio Autelli con Woody Neri).
Un monologo aperto al pubblico che parte come una conferenza del performer in merito ai suoi studi sul “bias di conferma” che agisce su tutti noi. In altre parole è la nostra tendenza a leggere i fatti del reale secondo le nostre convinzioni preconcette. L’argomento diventa di stringente necessità quando si comincia ad interrogarsi su un possibile scambio di idee con un estremista di destra, un negazionista dell’olocausto.

teatro GreenLand Festival

LAB121 nasce a Milano nel 2011. Progetta, produce e distribuisce spettacoli teatrali in partnership con altre realtà. I suoi più recenti progetti, con la regia di Claudio Autelli, sono: “La fine del mondo” di Fabrizio Sinisi, “Ritratto di donna araba che guarda il mare” di Davide Carnevali – testo vincitore del Premio Riccione 2013 – “L’inquilino del terzo piano” tratto dal romanzo di Roland Topor, “L’Insonne” tratto da “Ieri” di A. Kristof. Il sodalizio tra Woody Neri e Claudio Autelli si dipana negli anni attraverso continui confronti fin dal tempo del diploma accademico di entrambi (uno alla Galante Garrone di Bologna e l’altro alla Civica P. Grassi di Milano).
Biglietti in prevendita su: https://www.vivaticket.com/it/ticket/confirmation/180395: 3 euro più i diritti di prevendita. Vendita il loco la sera dell’evento: 5 euro biglietto intero; 3 euro per under 18 e over 60.

teatro GreenLand Festival

Sempre venerdì 24 giugno, alle 21,15, a Iseo, presso Sassabanek lido (via Colombera, 2) va in scena lo spettacolo circense “Sonata per tubi”,
di e con Ferdinando D’Andria, Maila Sparapani, Marilù D’Andria. Aiuto regia Marta Dalla Via, Federico Cibin, disegno luci e audio Federico Cibin, scenografie Ferdinando D’Andria.
Musica inconsueta o circo inedito? È il circo dell’invenzione. Cantato e suonato dal vivo, Sonata per tubi è uno spettacolo di circo contemporaneo che ricerca le possibilità musicali di oggetti ed attrezzi di circo, trasformandoli in strumenti musicali attraverso l’ingegno e l’uso della tecnologia.

Un crescendo di canti polifonici a tre voci, di danze e prove di coraggio, musicali e circensi, che condurranno ad un rituale finale per il passaggio dall’adolescenza alla vita da adulto. Il pizzicato del clown musicale fa trasparire l’anima dei tre attori che con un linguaggio universale e accessibile a tutti, si incontrano e si scontrano nel magico gioco della vita. Per informazioni: Teatro Telaio 030 46535.

teatro GreenLand Festival

Si prosegue poi sabato 25 giugno alle 21 a Cologne, presso i Giardini del Municipio in Piazza Garibaldi e, in caso di maltempo al Cinema teatro parrocchiale Cristoforo Torri, in via Martinelli 22, viene rappresentato lo spettacolo teatrale “Nonnetti” della Coltelleria Einstein, di e con Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola. Regia Valerio Bongiorno, scene e costumi Mirella Salvischiani.

La giornata di due Nonnetti. Una bella colazione, la ginnastica del mattino; la vita scorre con regolarità ma piccoli eventi trasformano la quotidianità in avventure a sorpresa. Lui è veloce, lei è lenta, lui è rumoroso, lei è silenziosa, lui fa le briciole e lei no. Ospiti attesi e inattesi fanno irruzione in questo mondo fragile e incantatore come un carillon. La magia si interrompe e i Nonnetti si coalizzano per affrontare gli imprevisti. Spettacolo con poche parole, molta musica e movimento, con momenti di comicità e qualche venatura di malinconia.

Coltelleria Einstein nasce ad Alessandria nel 1985 dalla collaborazione artistica di Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola. La ricerca si indirizza al teatro comico d’autore, al teatro ragazzi, al teatro di movimento e le produzioni della compagnia sono rappresentate in Italia e in Europa. Gli spettacoli creati valorizzano quello che da sempre è il Teatro: un evento condiviso. Una condivisione o discussione di un pensiero, una condivisione o riflessione di un’emozione.
Biglietti in prevendita: https://www.vivaticket.com/it/ticket/nonnetti/180401 (3 euro più la prevendita; vendita il loco la sera dell’evento: 5 euro biglietto intero e 3 euro per under 18 e over 60).

Infine, quarto appuntamento della rassegna domenica 26 giugno alle 21.15 a Cellatica, presso il cortile della Scuola Media Mattei in Viale Risorgimento, 23 (in caso di maltempo al Teatro comunale di Cellatica, Via Risorgimento 1/A) va in scena lo spettacolo teatrale per ragazzi “Cartoline illustrate e cantate”, di Schedìa a Teatro.
Testo e regia Riccardo Colombini con Valerio Bongiorno e Sara Cicenia. Musica dal vivo Gabriele Bernardi.

Queste cartoline (che poi… ci sarà ancora qualcuno che sa cosa sono?) raccontano storie. Tre personaggi, un postino, una viaggiatrice e un musicista un po’ clochard, si incontrano in un luogo che è una specie di nuvola, un luogo che non si sa bene se esista oppure no. Si incontrano e raccontano, giocando con parole e musica, di altri luoghi, di personaggi, di uomini, animali, storie. Storie di nuvole e di fiocchi di neve. Storie di bambini e di palazzi di gelato. E per ciascuna storia hanno una cartolina… quasi a testimonianza che quei racconti hanno davvero un posto nella realtà.
Per informazioni: Teatro Telaio 030 46535 e www.greenlandfestival.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.