Quantcast

Al Grande, “Pazzi per l’Opera” con il Macbeth di Verdi

Sabato 27 novembre alle 11 nel Salone delle Scenografie, l’approfondimento condotto dal professor Roberto Tagliani, in preparazione all’iniziativa “In Diretta dalla Scala”.

Più informazioni su

(red.) Il ciclo di conferenze dedicato ai titoli in cartellone nella Stagione 2021 di “Pazzi per l’Opera”, che si terrà sabato 27 novembre alle 11 presso il Salone delle Scenografie, in preparazione dell’iniziativa “In Diretta dalla Scala”, vede il professor Roberto Tagliani accompagnare il pubblico all’ascolto di Macbeth, capolavoro verdiano che inaugurerà la Stagione d’Opera e Balletto 2021-2022 del Teatro alla Scala di Milano.
L’opera debuttò al Teatro della Pergola di Firenze nel 1847 ed è il primo lavoro del catalogo verdiano ispirato a un dramma di William Shakespeare, un felice connubio che segnerà l’intero repertorio di Giuseppe Verdi con le successive Otello e Falstaff. La composizione vide un intenso lavoro filologico sul libretto curato inizialmente da Francesco Maria Piave e rivisto in seguito da Andrea Maffei.

L’opera ebbe un successo immediato ma venne accantonata a favore di titoli più popolari. Proprio con un allestimento alla Scala Macbeth tornò all’attenzione del pubblico grazie anche all’interpretazione di Maria Callas che nel 1952 vestì i panni dell’indimenticabile protagonista femminile. L’approfondimento condotto dal Professor Tagliani, filologo e grande appassionato del genere, verterà sugli aspetti storici e musicali dell’opera. Come sempre gli incontri sono aperti a neofiti e melomani che potranno accostarsi alla comprensione del melodramma attraverso l’ascolto guidato di alcune arie selezionate.

Come per le altre edizioni l’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti ma per garantire una fruizione in sicurezza è necessario ritirare i biglietti alla Biglietteria del Teatro Grande da mercoledì 24 novembre (orario 13.30-19.00). I posti sono limitati. L’accesso al Salone delle Scenografie si effettua da via Paganora 19. A seguito delle ultime disposizioni normative, anche l’accesso al Salone è possibile solo previa esibizione del Green Pass.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.