Quantcast

Piccoli passi dal palco, quando Dickens si preoccupa del clima…

(red.) Piccoli passi dal palco alla sua terza edizione è la rassegna che Chronos3 insieme a Centopercento teatro dedica ai bambini e alle famiglie. La rassegna si è reinventata a causa dell’emergenza sanitaria e nel mese di dicembre propone due appuntamenti di videospettacolo appositamente prodotti. Progetti ibridi fra tecnologia, teatro e cinema. Un testo contemporaneo dell’autore per ragazzi Simone Dini Gandini, Soffia libeccio!, che affronta il tema dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici e un testo classico, forse la storia natalizia più nota, Canto di Natale di Dickens.

Sabato 19 dicembre
dalle ore 11.00 del 19 dicembre alle ore 22.00 del 20 dicembre
Canto di Natale
liberamente tratto da Charles Dickens
Un progetto CHRONOS3 Valerio Ameli, Vittorio Borsari, Manuel Renga
adattamento e regia di Manuel Renga
con Sara Dho, Cristiano Parolin e Roberto Dibitonto
musiche live di Roberto Dibitonto
pupazzi di Aurelio Colombo
riprese di Massimo Piccioli

Un classico natalizio, la storia dell’avaro Scrooge che grazie all’incontro con i tre Spiriti del Natale, riuscirà a vedere oltre il suo mondo fatto solo di soldi e solitudine, riuscirà a percepire la bontà e la gentilezza che c’è in ogni persona. Una storia che ci fa capire quanto sia importante condividere emozioni e momenti con amici, parenti e altre persone.
Per capire tutto ciò, Ebenezer Scrooge, ha solo la notte di Natale, quella magica notte in cui ogni magia può accadere.

Un video spettacolo, appositamente registrato per l’occasione, di cui molte scene sono state girate nel meraviglioso palazzo Gonzaga di Volta Mantovana, con i suoi affreschi, le sue volte e il suo grande giardino all’Italiana (con lo spettacolo Soffia Libeccio! vi avevamo portato nella bellissima Rocca e alla casa del Podestà di Lonato grazie alla Fondazione Ugo Da Como).
Tre attori che interpretano tutti i personaggi del romanzo di Dickens, grandi e piccole apparizioni teatrali fantastiche, insieme alle più belle musiche natalizie vi terranno compagnia nelle giornate del 19 e 20 dicembre 2020. E non tiratevi indietro: cantate con noi! “Ma noi non sappiamo le parole precise…” Non preoccupatevi, ci abbiamo pensato noi a suggerirvele!
Il momento storico è molto difficile, e la situazione sembra volerci impedire di vivere quella magia che tanto aspettiamo per tutto l’anno. Ma non rinunciamo al nostro Natale, anche se lontani, anche se in digitale, fermiamoci insieme, accendiamo il camino e le lucine dell’albero, mettiamoci comodi per gustarci questa storia meravigliosa, che, nel suo piccolo, vuole essere il nostro migliore augurio di buone feste.

COME PARTECIPARE:
Prenotate il vostro posto virtuale alla mail prenotazionichronos3@gmail.com. Riceverete in risposta nella mattina del 19/12 una mail con il link per vedere lo spettacolo. Il tutto gratuitamente.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.