Quantcast

Petizione per Manlio Milani senatore a vita

Si cerca di arrivare a 10 mila firme sul web entro il 28 maggio, ricorrenza della strage di piazza Loggia, per avanzare la richiesta al Capo dello Stato.

Più informazioni su

(red.) Prima era stata lanciata come idea, ora è diventata una proposta concreta e formale quella di Roberto Cammarata della Fondazione Asm di Brescia. Soprattutto dopo che la Cassazione ha confermato la condanna all’ergastolo per Maurizio Tramonte e Carlo Maria Maggi. Lunedì 2 ottobre, con i sindacati della Cgil, Cisl e Uil e altri rappresentanti delle istituzioni e associazioni bresciane, è stata presentata una petizione per chiedere al presidente della Repubblica Sergio Mattarella di nominare Manlio Milani senatore a vita.

Tanto da aprire un sito internet dove chiunque può firmare la proposta. Al momento si è già arrivati a poco meno di 200 firme, ma l’obiettivo è quello di arrivare a 10 mila. La raccolta si chiuderà il 28 maggio in piazza Loggia, giorno delle celebrazioni dell’anniversario della strage del 1974. “Un eroe mite della democrazia. Manlio Milani ha speso la sua vita per la ricerca della verità e l’ottenimento della giustizia – si legge sulla petizione.- Noi ora chiediamo al presidente di affidargli un altro impegno, nominandolo Senatore a vita”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.