Grasso: «Non smettere di cercare la verità»

Così il presidente del Senato, Pietro Grasso, in un messaggio al sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, nel 40esimo della strage fascista.

Più informazioni su

(red.) «Nel 40esimo anniversario della strage di Piazza della Loggia mi preme rivolgere un sincero e commosso pensiero per le otto vittime e le centinaia di feriti di questa buia pagina della storia del nostro paese, per le loro famiglie e per tutta la comunità bresciana». Così il presidente del Senato, Pietro Grasso, in un messaggio al sindaco di Brescia, Emilio Del Bono.
«La vostra città – prosegue – è stata ferita e ancora aspetta la verità, storica se non giudiziaria. Ma, nonostante il passaggio inesorabile del tempo, non deve mai venire meno la fiducia nella ricerca della verità, né deve interrompersi la battaglia civile per ottenerla, come quella che continuano a portare avanti i familiari delle vittime».
«Tenere vivo il ricordo collettivo di questa data – conclude Grasso – è fondamentale, specialmente per i giovani, perché consente di continuare con più forza, tutti insieme, la lotta contro ogni manifestazione di violenza e contro l’oblio. Con questa convinzione rivolgo un cordiale saluto a lei, all’associazione dei familiari delle vittime e a tutta la cittadinanza bresciana».
Alla Camera dei Deputati, nel pomeriggio, invece, è atteso il ricordo della strage da parte dell’onorevole bresciano Mario Sberna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.