Quantcast

Claudio, il camuno che interroga le stelle

Nel docu-film 'Il vortice fuori', Andrea Grasselli e Giorgio Affanni raccontano la vita ed il lavoro di Claudio Beltramelli, che attua una agricoltura senza mezzi meccanici.

(g.g.) Claudio Beltramelli è un contadino. Ma è un coltivatore “atipico” della Valle Camonica (Brescia), che attua un’agricoltura tradizionale senza mezzi meccanici.
Le attività di Claudio sono state seguite nell’arco di un anno e mezzo tra il 2011 e il 2012 da Andrea Grasselli e Giorgio Affanni, documentaristi, che, attraverso un incontro causale con un uomo che ha scelto di tornare alla terra, hanno sentito l’esigenza di raccontare la sua esperienza.
Le riprese si sono dedicate non solo a raccontare le sue attività di tutti i giorni, ma soprattutto a svelare le personali motivazioni che lo hanno spinto a fare la scelta di vita del coltivare in modo tradizionale. Ne è nato così un docu-film che attualmente è in fase di post produzione.
Claudio, nell’arco di 15 anni di attività contadina, si è garantito la condizione di quasi completa autonomia e auto-sostentamento. Questa indipendenza, però, non significa per lui una scelta di isolamento dal resto della società o dagli eventi del mondo, anzi gli fornisce una chiave di lettura privilegiata di quello che sta succedendo alla nostra società.
Claudio, mentre lavora, parla di meteorologia, di alimentazione, di prevenzione, delle colture, del significato del benessere e del condividere. Il documentario racconta il viaggio di conoscenza di un uomo solo, ma non solitario. La sua retorica fluisce come un torrente in piena e racconta la sua terra, quella che ha scelto, quella delle sue radici.
La ricerca documentaristica, viene spiegato da due filmmaker Andrea e Giorgio, “nasce dalla curiosità di conoscere ciò di cui siamo fatti, di riprendere consapevolezza delle nostre radici, di ciò che ci sostiene, sfidando l’ipocrisia del vivere, oggi, il quotidiano. Con la propria radicalità Claudio ci leva la terra da sotto i piedi e pone lo spettatore, umilmente, nella condizione di porsi una delle domande cruciali dell’umanità: “Dove stiamo andando?”
Il progetto documentaristico si intitola “il Vortice Fuori” e mette in luce le tematiche che il contadino camuno Claudio considera cruciali, quali la nutrizione vegetariana e l’alimentazione consapevole, il rispetto della natura (come scambio reciproco), la meteorologia, la decrescita, la tessitura, il benessere psichico e fisico, la prevenzione.
Per completare il film-documentario, spiegano Andrea e Giorgio, “occorre però l’apporto di professionalità specifiche che ci permettano di completare e finalizzare il progetto. Per tale ragione abbiamo inserito il progetto in un canale di crowdfunding (Produzioni dal Basso) per la raccolta fondi necessari a tali spese. Riteniamo che la raccolta dei fondi dal basso sia non solo una risorsa ma anche un modo per diffondere il film e distribuirlo a tutti gli interessati”.
Accedendo al sito è possibile infatti sostenere il progetto acquistando una (o più) copia/e del film in anticipo, diventando così uno dei sostenitori, il cui nome potrà essere inserito, volendo, nei titoli di coda.
Per sostenere il lavoro basterà acquistare una o più quote a questo indirizzo: http://www.produzionidalbasso.com/pdb_2121.html
Il gruppo facebook del documentario: https://www.facebook.com/groups/163694620450509/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.