Quantcast

Qualità della vita, Brescia tra le città ideali

A dirlo il rapporto Siemens-Cittalia, che premia la Leonessa d'Italia insieme a Bergamo, Padova e Trento. Male i capoluoghi delle regioni meridionali.

Più informazioni su

(red.) C’è anche Brescia tra le città che sono modello per lo sviluppo del Paese.
A dirlo, il rapporto Siemens-Cittalia, che ha analizzato  54 capoluoghi di provincia con più di 90.000 abitanti. Le città sono state confrontate sulla base di alcuni criteri, come verde urbano, acqua, aria, rifiuti, patrimonio immobiliare e qualità dell’abitare, energia, sanità, mobilità e logistica. Bene, secondo il rapporto, le città ideali sarebbero Bergamo, Brescia, Padova e Trento, per le caratteristiche di eccellenza presentate per tutti gli indicatori analizzati.
Dalla classifica emerge una netta divisione tra Nord e Sud, con le città del Nord molto più performanti di quelle del meridione, fatta salva qualche eccezione come Lecce e Foggia.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.