Quantcast

Grande prova della Consoli Centrale McDonald’s Brescia: va in finale con Taranto

Più informazioni su

(red.) Tensione palpabile in avvio: è gara 4 della semifinale playoff di A2 di volley maschile e la Consoli Centrale McDonald’s (avanti 2-1) sa che è un’occasione d’oro mentre Emma Villas Siena sa che non può sbagliare. Primo set di studio, con un grande recupero nel finale di Brescia che infila un parziale di 7 a 1 sull’ottimo servizio di Tasholli e va a chiudere. La seconda frazione non è gestita al meglio dai Tucani, che non riescono a gestire il break di vantaggio e permettono a Siena di risalire e pareggiare i conti. Pazienza e coraggio nel terzo set premiano i padroni di casa, che tirano al servizio e in attacco e si portano in vantaggio. Siena accusa il colpo e si innervosisce, al contrario dei Tucani che resistono ad ogni rimonta, stringono i denti, restano concentrati e chiudono in quattro set, agguantando un successo meritatissimo. E per questo ancora più emozionante!
La serie di finale inizia mercoledì 12 a Taranto.

Volley Brescia in finale contro taranto

Match in pillole
Entrambe le squadre sentono la tensione in avvio; gli ace di Candeli e Bisi valgono l’8-7. Siena gioca con astuzia le palle al centro del campo, dove trova spesso zona scoperta, ma sbaglia qualcosa in battuta e l’equilibrio regna sovrano fino allo strappo di Yudin che piazza il 18-20. Tasholli entra al servizio e svolta il set, tirando con coraggio: Brescia trova quattro block – tre su Romanò e uno su Fabroni, spinge Massari all’errore e chiude 25-21.

Brescia è più fluida, ma Siena non arretra e va 8-10, alternando pallette e botte. Gallo pennella la riga e aggancia dai nove metri, seguito da un serie di battute velenose di Candeli che agevola il 14-11. Per l’arbitro Tiberti è falloso, poi un paio di errori minano la calma dei Tucani che si fanno raggiungere e superare (15-16). Romanò passa per il 20-21: i Tucani non riescono a fermare gli avversari a muro e si fanno sfuggire un cambio palla e il servizio out di Bisi riporta i giochi in parità (23-25).

Siena si carica con l’ace di Massari (9-11), ma Brescia risponde a tono e arrivano gli errori di Romanò e Yudin (17-14). Tasholli aiuta ancora al servizio, Bisi spinge e Tiberti si prende il tocco di prima; Gallo con intelligenza piazza il 22-18, Esposito tira a tutta, la Emma Villas accusa e cede (25-19).

I toscani risentono del contraccolpo e Brescia prova a volare via con Esposito (8-5). Il match è avvincente: il muro di Siena avvicina, ma il capitano rimette i suoi avanti  (14-11). Bisi si prende la scena: stampa Yudin e poi allunga con un paio di botte (18-15). Cisolla c’è sempre quando serve, Candeli blocca Fabroni (22-18), ma si rifà al servizio e mette paura. Bisi si prende il match ball e Galliani regala a Brescia la finale con un ace su Massari (25-21).

Volley Brescia in finale contro taranto

Il commento
Coach Zambonardi: “Si parla di una squadra di carattere, di uomini veri che oggi hanno dato tutto, in campo e in panchina. Abbiamo fatto un campionato difendendoci,  raccogliendo le energie per i Play off. Stiamo vivendo un sogno, ma anche una realtà di una società che sta lavorando con serietà e determinazione. Abbiamo eliminato parecchie corazzate e stasera ci godiamo la nostra prima finale, che giocheremo con la usuale serenità”.

Alberto Cisolla: “Gallo ha fatto un miracolo. Avevamo bisogno di lui e lui ha risposto presente. E’ stata una grande partita di nervi. Loro ci hanno messo pressione, anche se non sono stati perfetti come gara 3, ma, a differenza di domenica, noi siamo rimasti lì: quando dovevamo subire abbiamo subito e quando dovevamo spingere abbiamo spinto.  Ci giocheremo la finale come sappiamo, con serenità e umiltà, una delle nostre qualità migliori, che forse manca alle prime della classe. Noi non ci facciamo innervosire: oltre a quello che ci siamo sentiti dire in campo, siamo probabilmente anche una squadra che se lo merita, questo traguardo, raggiunto vincendo più volte in palazzetti difficili!”.

Volley Brescia in finale contro taranto
Consoli Centrale McDonald’s  – Emma Villas Aubay 3 – 1   
(25-21; 23-25; 25-19; 25-21)
Starting six
Tiberti è sulla diagonale con Bisi, Cisolla e Galliani sono in posto quattro, con Esposito e Candeli al centro; Franzoni è il libero.
Spanakis conferma Fabroni e Romanò, Yudin e Massari in posto quattro, Zamagni e Barone, con Fusco libero.

Tabellino
BRESCIA: Orlando ne, Tasholli 1, Tiberti 3, Cogliati ne,  Bergoli ne, Bisi 21, Franzoni (L), Galliani 20, Candeli  9, Esposito 7, Cisolla 9, Tonoli. All. Zambonardi.
SIENA: Zamagni 6, Panciocco, Yudin 8, Fusco (L), Fantauzzo, Barone 10, Fabroni 1, Ciulli, Massari 18, Romanò 21, Truocchio  ne, Crivellari e Della Volpe ne. Coach: Spanakis.

Note
Ace Brescia 7, Siena 2
Battute sbagliate Brescia 13, Siena 13
Muri  Brescia 8, Siena 7
Attacco Brescia 52%,  Siena 52%
Ricezione Brescia  46% (23% perfetta),  Siena 51% (19% perfetta)
Durata: 27’ 29’ 27’ 28’. Totale: 1h51.
Arbitri: Lorenzo Mattei e Ugo Feriozzi.  Addetto al Video Check: Luca  Ferrari

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.