Quantcast

Brescia si ripete, batte ancora Siena e si porta sul 2-0

Dopo il successo in Gara 1, grinta e voglia di vincere portano i bresciani a conquistare Gara 2. Anche grazie a un Fabio Bisi stellare da 35 punti. Gara tre domenica in Toscana.

Più informazioni su

(red.) Atlantide Pallavolo Brescia conquista anche Gara 2 e si porta sul 2.0 contro Siena nella semifinale dei playoff del campionato di A1 di volley maschile. Brescia può sfruttare meno il gioco al centro perché domenica sera il muro ospite la marcava stretta; vince il primo set attaccando e difendendo meglio, ma, con Galliani a mezzo servizio per un problema al tallone, resta indietro nel secondo, anche grazie agli ace e ai muri di Siena. Risale con pazienza ma non completa la rimonta. Panciocco è l’arma in più di Spanakis, ma nel finale del terzo parziale esce il carattere di Brescia che va a vincere ai vantaggi con un muro del suo capitano. Il condottiero dei Tucani trascina i suoi alla vittoria con due block e scelte tattiche perfette in avvio di quarto, aiutate dalla ricezione di Franzoni e dalla grinta di tutti i suoi compagni. MVP è Fabio Bisi, infermabile con 35 punti, 4 muri e 3 ace. Premio speciale a Galliani per la tempra con cui è rimasto in campo, nonostante il dolore. Gara 3 a Siena domenica 2 maggio alle 18. Passa il turno chi vince tre partite.
Starting six, Tiberti è sulla diagonale con Bisi, Cisolla e Galliani sono in posto quattro, con Esposito e Candeli al centro; Franzoni è il libero.
Spanakis parte con Fabroni e Romanò, Yudin e Massari in posto quattro, Zamagni e Barone, con Fusco libero.

Match in pillole. Bisi trascina in prima linea con bordate e muri e mette l’ace del 10-7. Fabroni sfrutta il gioco al centro con Zamagni e tiene i suoi in scia. Cisolla è un gatto in difesa e il suo monster block su Romanò rimette la distanza (20-14). Panciocco rileva Yudin; Galliani risente di un fastidio al tallone e cede battuta e difesa a Bergoli. Fantauzzo entra al servizio e trova l’ace del 23-19; Panciocco prende le misure a muro e accorcia, ma Gallo chiude sul 25-22.
Siena allunga 3-0, ma Bisi recupera al servizio e Gallo stampa Massari per il 5 pari. Gli ospiti scappano con il doppio ace di Romanò e con quello di Panciocco (8-13). Brescia accorcia, poi una svista arbitrale le nega il 10-13 e bisogna inseguire. Il muro toscano è compatto, ma Esposito riesce ad anticiparlo (13-17) e, sul turno al servizio di Tiberti, Bisi e Gallo rilanciano la corsa fino al 21-22. Sono tre errori di casa a concedere il 22-25 agli avversari.
Il cambio palla di casa fatica in avvio, con Siena più determinata in difesa che allunga 5-9 grazie al servizio di Massari. Gli ospiti si caricano, ma Bisi centra un paio di muri che tolgono fiducia a Romanò e Candeli si fa sentire in primo tempo (10 pari). Il turno dai nove di Panciocco è efficace; la prima linea di casa si affida a Bisi, con un blitz di Galliani al servizio (18-19). Cisolla pareggia i conti, ma un attacco out concede ancora un break agli ospiti (19-21). Brescia impatta a 23; Romanò arriva al set ball, ma ne sciupa uno e Bisi ribalta il vantaggio (27-26). Punto a punto da infarto: chiude Tiberti a muro, dopo alcune difese pazzesche (31-29).
Bisi è il tiratore scelto di Tibe, che tiene sotto pressione Siena dalla linea di fondo con l’ace del 9-4. Yudin torna in campo, ma il capitano lo blocca e, con Franzoni che riceve tutto, gli ospiti iniziano a sbagliare di più: Spanakis butta dentro Truocchio, ma il contraccolpo del terzo set pesa sul campo toscano. Tiberti ha campo libero: Bisi e Cisolla passano ovunque. Spazio per un ottimo Cogliati, che recupera una palla in carambola dal muro e serve al suo opposto la palla del match (25-15).

I commenti. Simone Tiberti: “Siamo stati bravi perché abbiamo portato in campo tanta stanchezza che da metà del terzo set si è trasformata in rabbia e voglia di vincere. Siamo riusciti a riprendere il filo del gioco e ad avere la meglio su Siena ai vantaggi. Dobbiamo ringraziare chi è entrato dalla panchina stasera; ora dobbiamo goderci questa vittoria e recuperare gli acciacchi e l’energia. Abbiamo tre match point, ma non è certo chiusa; conosciamo il valore di Emma Villas e andremo a giocarcela con tranquillità.”
Fabio Bisi, 35 punti, 4 muri e 3 ace: “Nelle ultime partite siamo sempre andati sotto come inerzia di partita, ma siamo rimasti lì con la testa e tornati sopra punto dopo punto. Siamo stati dei lottatori. Io stasera volevo dare un apporto migliore dopo gara 1 in cui ho avuto un problema di crampi e sono contento di avere giocato una buona partita. Avanti così”.

Consoli Centrale McDonald’s – Emma Villas Aubay 3-1 (25-22; 22-25; 31-29; 25-15)
Brescia: Orlando ne, Tasholli, Tiberti 2, Cogliati, Bergoli, Bisi 35, Franzoni (L), Galliani 14, Candeli 5, Esposito 8, Cisolla 13, Tonoli ne. All. Zambonardi.
Siena: Zamagni 10, Panciocco 10, Yudin 2, Fusco (L), Fantauzzo1, Barone 7, Massari 17, Fabroni, Ciulli ne, Romanò 19, Truocchio , Crivellari e Della Volpe. Coach: Spanakis.
Note: Ace Brescia 5, Siena 7. Battute sbagliate Brescia 18, Siena 16. Muri Brescia 10, Siena 7. Attacco Brescia 57%, Siena 47%. Ricezione Brescia 62 % (36% perfetta), Siena 49% (23% perfetta). Durata: 30’ 31’ 40’ 23’ . Totale: 2h04.
Arbitri: Rachela Pristerà e Roberto Pozzi. Video Check: Luca Ferrari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.