Volley femminile, il derby Bergamo-Brescia finisce alle orobiche

Più informazioni su

(red.) Millenium Volley non riesce nell’impresa di replicare la vittoria dell’andata e il derby di ritorno finisce 3-1 per Bergamo. Nonostante la domenica non porti punti in casa bresciana, la squadra di coach Micoli torna a Montichiari con la consapevolezza di essere all’altezza di ben altre prestazioni e posizioni, soprattutto giocando come domenica, specie in fase difensiva.
Turino sceglie in partenza Valentin-Lanier, Dumancic-Mio Bertolo, Loda-Enright con Fersino libero. Micoli, invece, risponde con Bechis-Nicoletti, Berti-Botezat, Cvetnic-Jasper e Parlangeli libero.

Derby è sinonimo di tensione. L’inizio equilibrato lo conferma, con il pari che si spinge sino al 7, quando Brescia trova il primo break dell’incontro con Jasper: 7-9. La Zanetti, però, recupera l’equilibrio con Enright (9-9), coi tanti errori che confermano lo stato d’animo (12-12). La Millenium recupera il +2 perduto col diagonale di Cvetnic sul 12-14 e Berti firma il primo stop del match (15-17). Enright trova la parallela del 18-19 e si riporta al solo punticino. Loda, dopo uno scambio feroce, riporta in equilibrio le sorti (19-19), poi l’errore in diagonale di Jasper vale il primo vantaggio delle padrone di casa sul 20-19, che spinge Micoli al time-out. Cvetnic pari (20), poi così fino al 22, dove Bergamo trova il break col muro di Mio Bertolo che vale il set point sul 24-22. Chance sfruttata da Loda in parallela al secondo tentativo: 25-23.

Millenium torna in campo determinata. Al rientro l’ace di Cvetnic vale lo 0-3 iniziale, con Turino che ferma per la prima volta il tempo. Il muro di Bechis, con l’ausilio di un out della capitana bergamasca Loda, allunga per Brescia sul 5-9, quando la Zanetti ritrova la quadra. Mio Bertolo sale in cattedra con primo tempo e muro ed accorcia al solo break (8-10). Loda trova il pari al 10, ma le ospiti rispondono col break di Berti in fast: 11-13. La seconda di Bechis porta Turino al secondo tempo (12-15), ma Loda non demorde e fa tornare il pari al Pala Agnelli: 16-16. Angelina trova il campo e si fa sentire. Due suoi punti valgono il nuovo +2 bresciano (17-19), ma Loda vale ancora il pari al 19. Questo sta stretto alla Millenium, che reagisce. Berti mura e porta il 21-24 sul tabellone, ma non è ancora finita. Lanier timbra la diagonale del -1 (23-24), con la conclusione del set che arriva solamente al terzo tentativo bresciano: 23-25, block-out Jasper.

L’equilibrio regna anche nel terzo periodo, almeno fino al 4, dove Brescia trova il break con una doppia Cvetnic: 4-7. “Berghem mola mia” e si vede. L’ace di Loda vale il bilanciamento al 9, poi il derby assume il significato di fluttuo continuo. I cambi palla ed i break portano il risultato al 16 pari , quando un errore in pipe di Jasper per il vantaggio casalingo: 17-16 e tempo Micoli. Il diagonale di Lanier porta al break Zanetti (20-18), poi lo stesso di Hippe accorcia: 20-19. Jasper non è da meno e vola. Un suo doppio colpo mani-out e muro vale il controsorpasso bresciano: 20-21 e 30” chiamati da Turino. Enright porta il pari al 21, replicandosi pochi istanti col colpo che vale il +2 sul 23-21. Il break si trascina sino al termine, ma sempre con grande equilibrio: 25-23.

Millenium trova il vantaggio in apertura col primo tempo di Berti, subito ripreso dopo l’errore in attacco di Jasper in parallela: 4-4. Bergamo sale d’intensità e scappa con Enright sull’ 8-6, con Loda che si conferma trascinatrice delle sue: 14-9. La Millenium cambia la diagonale e la mossa sembra funzionare. Break ospite, con block-out finale Nicoletti, e distanza ricucita ai soli 2 punti: 14-12. L’inerzia ribalta la situazione. Il turno al servizio di Bridi equivale al +2 Brescia, con Bergamo indotta al tempo sul 14-16. La scia non continua e Cvetnic sbaglia, regalando alla Zanetti il pari sul 18. Le padrone di casa non arrestano la propria corsa e continuano a spingere, anzi a bloccare. Un doppio stop della coppia Loda-Prandi vale il +2 sul 22-20, col break che risulterà poi decisivo per le sorti della partita: 25-21 e 3-1 finale dopo il muro conclusivo di Mio Bertolo.

Zanetti Bergamo – Millenium Brescia 3-1 (25-23, 23-25, 25-23, 25-21)
Zanetti Bergamo: Valentin, Loda 19, Mio Bertolo 10, Lanier 19, Enright 18, Dumancic 4; Fersino (L). Faucette, Prandi 3, Faraone. N.E. Marcon, Moretto. All. Turino.
Millenium Brescia: Bechis 3, Cvetnic 11, Botezat 2, Nicoletti 10, Jasper 14, Berti 11; Parlangeli (L). Angelina 3, Bridi, Biganzoli, Hippe 14, Veglia 1. N.E. Pericati (L), Sala. All. Micoli.
Arbitri: Armando Simbari, Davide Prati
Note: gara a porte chiuse

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.