Millenium Brescia sfida le cugine lombarde del Monza

Causa l'indisponibilità della Candy Arena di Monza la partita si giocherà al Salvador Allende di Cinisello Balsamo (Mi), domenica.

(red.) Incrocio di ex nel derby lombardo tra Banca Valsabbina Millenium Brescia e Saugella Monza, valido per la 9° giornata d’andata del campionato. Causa l’indisponibilità della Candy Arena di Monza la partita si giocherà al Salvador Allende di Cinisello Balsamo (Mi), domenica 1 dicembre alle 17.
Monza nell’ultima gara giornata ha sconfitto in trasferta l’Igor Novara, centrando la terza vittoria consecutiva dopo i successi su Filottrano e Casalmaggiore, quindi scavalcando in classifica le Leonesse. Dirigeranno l’incontro Ugo Feriozzi e Davide Prati, Katia Grassi al videocheck e Daniele Farina al referto segnapunti elettronico.


Le Leonesse

Dopo tre ko consecutivi la Banca Valsabbina Millenium vuole invertire la rotta e riprendere il filo con la vittoria che manca esattamente dallo scorso 2 novembre, con il successo a Firenze. “Ci stiamo preparando come al solito – spiega coach Enrico Mazzola – sia sul piano atletico e tattico sia su quello dello studio della squadra avversaria”. Monza avversario quotato “Sarà una gara difficilissima se non quasi impossibile. Dopo un inizio complicato hanno ripreso la forma e la squadra è rinfrancata da un successo prestigioso contro Novara”. Brescia scenderà però in campo per vincere e muovere la classifica. “La squadra deve rischiare e giocare bene in ogni fondamentale, senza nessun tentennamento. Sappiamo che le possibilità sono poche ma ci proviamo” conclude. Dopo le ultime verifiche da parte dello staff medico della Millenium, che precauzionalmente ha tenuto a riposo Jessica Rivero nella gara contro Filottrano, la schiacciatrice spagnola dovrebbe essere a disposizione già dal primo scambio nella sfida contro Monza. Per il resto Mazzola avrà a disposizione tutto il roster.

 

Le avversarie
La Saugella ha concluso la stagione 2018/2019 al quarto posto in regular season ed ha raggiunto la semifinale scudetto con ciliegina sulla torta la conquista della Challenge Cup. Dallo scorso mese di luglio la squadra è affidata a coach Massimo Dagioni, dopo la prematura scomparsa di coach Miguel Angel Falasca. Rispetto al roster della scorsa stagione sono state confermate la capitana ed opposta Serena Ortolani, le schiacciatrici Hanna Orthmann ed Edina Begic (che per un grave infortunio ha dovuto chiudere anzitempo la stagione) ed il giovane libero Ilaria Bonvicini. Sul mercato Monza ha lavorato per allestire una formazione competitiva prendendo le registe Katarzyna Skorupa (da Casalmaggiore) ed Isabella Di Iulio (da Brescia), le schiacciatrici Floortje Meijners (da Busto Arsizio), la brasiliana Mari Paraiba (dall’Osasco) e Josephine Obossa (Sassuolo, A2). Completamente rinnovato il reparto dei centrali con l’azzurra Anna Danesi (dall’Imoco), la belga Laura Heyrman (dall’Hitachi Rival, campionato giapponese) e la giovane Federica Squarcini (da Sassuolo). Ciliegina sulla torta del mercato è arrivata Beatrice Parrocchiale (da Firenze). “Il nostro inizio non è stato facile – spiega Isabella Di Iulio -. Non è stata solo la sconfitta con Conegliano al debutto, nelle gare seguenti non siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco per il valore della squadra che siamo. Adesso sembra che abbiamo imboccato la strada giusta ma non dobbiamo rilassarci, dobbiamo insistere nell’essere ciniche e proseguire così”. “Brescia sicuramente non è al top – prosegue – e l’assenza di Rivero ha inciso nel loro gioco. Mi aspetto tuttavia che giocheranno al meglio delle loro possibilità per invertire la rotta di questo periodo, non avranno nulla da perdere e giocheranno a mente libera. Noi siamo cariche e dovremo essere ciniche, questo a prescindere dall’avversaria, per mantenere alto il livello di gioco”. Un pensiero al passato recente “E’ sempre una bella emozione giocare contro una ex squadra e rivedere tanti amici e compagne. Quella a Brescia è una stagione che ricorderò dal primo all’ultimo giorno” commenta. Al di là dei sentimentalismi Isabella vuole vincere e tenere alte le aspettative. “Gli obiettivi vanno di pari passo con quelli della società: più si vince e più si è contenti. Mi piacerebbe conquistare qualche trofeo ed arricchire la mia bacheca personale” conclude.

 

Ex e precedenti
Sono tre gli ex di turno. Da parte bresciana la schiacciatrice Maria Segura che ha indossato la maglia del Saugella dal 2015 al 2017, conquistando la promozione in A1 nel 2016, e coach Enrico Mazzola, tecnico cha ha guidato Monza dal 2012 al 2014, centrando la promozione dalla B1 alla A2 e conquistando la Coppa Italia. Da parte brianzola Isabella Di Iulio che ha giocato alla Millenium nel 2018-2019. I precedenti sono due: vinti entrambi da Monza.

Le formazioni
Banca Valsabbina Brescia
: 2 Jones Perry, 4 Rivero, 6 Veltman, 7 Speech, 8 Saccomani, 9 Mingardi, 10 Parlangeli (L), 11 Bridi, 12 Biganzoli, 13 Mazzoleni, 14 Caracuta, 16 Segura, 17 Fiocco. All.: Mazzola.
Saugella Monza: 1 Ortolani, 2 Mariana, 4 Squarcini, 5 Heyrman, 7 Di Iulio, 8 Skorupa, 11 Danesi, 12 Orthman, 14 Meijners, 16 Obossa, 17 Bonvicini (L), 20 Parrocchiale (L). All.: Dagioni.

Biglietteria
E’ possibile acquistare i biglietti on-line sul sito Vivaticket.it

Come seguire la gara
Si potranno seguire in live streaming HD GRATUITO le partite della Banca Valsabbina Millenium sulle piattaforme: PMG Sport, la web tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile LVF TV (con registrazione gratuita), nella sezione Sport del sito Repubblica.it e sul portale Sport.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.