Quantcast

Bal Lumezzane si riparte: prossima sfida contro Ceriano Laghetto

Più informazioni su

(red.) Dall’ultimo impegno in Serie A2 della Bal Lumezzane sono passate oltre due settimane, fra il turno di riposo di domenica 17 ottobre e la pausa ai campionati femminili del 24, ma per Ylena In-Albon, Chiara Catini, Anastasia Piangerelli, Rubina De Ponti ed Eleonora Canovi è finalmente giunta l’ora di ripartire. La bella notizia è che la formazione capitanata da Alberto Paris lo farà ancora da capolista, con 6 punti in classifica e un bilancio di otto match vinti e zero persi. Un bottino che quattro delle altre formazioni del Girone 1 non sono riuscite a uguagliare nemmeno con una giornata in più, mentre è stato avvicinato da Circolo Tennis Bologna e Club Tennis Ceriano, entrambe capaci di vincere le due sfide disputate sin qui, ma nessuna dominando quanto le bresciane. Proprio la squadra di Ceriano Laghetto (Monza e Brianza), che ha superato per 3-1 sia il Ct Bari sia il Ct Palermo, sarà la prossima avversaria della Bal nel derby lombardo di domenica 31 ottobre, dalle 10 sui campi indoor del Tennis Club Lumezzane. Si tratta di una formazione di ottimo livello, che ha Anna Turati (numero 432 della classifica mondiale Wta) nel ruolo di numero 1 e Camilla Scala (n.655) a seguire, con la giovane 2.4 Maria Aurelia Scotti in qualità di elemento del vivaio. Ma le brianzole dispongono anche di altre pedine preziose, che renderanno ancora più interessante un incontro destinato a diventare cruciale in ottica play-off, sia per la parità di punti in classifica fra le due formazioni sia perché si tratta del match spartiacque fra la prima e la seconda metà della stagione.

 

LA CLASSIFICA DEL GIRONE 1
1. Bal Lumezzane, 6 punti (8-0)
2. Circolo Tennis Bologna, 6 punti (7-1)
3. Circolo Tennis Palermo, 6 punti (7-5)
4. Club Tennis Ceriano, 6 punti (6-2)
5. Tennis Beinasco, 3 punti (4-8)
6. Centro Sportivo Plebiscito, 0 punti (2-10)
6. Circolo Tennis Bari, 0 punti (2-10)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.