Quantcast

Serie A, il Brescia sconfitto in casa 0-2 dal Sassuolo

Con le reti di Traoré nel primo tempo e Caputo nella ripresa i bresciani mancano l'aggancio agli emiliani.

(red.) BRESCIA-SASSUOLO 0-2

BRESCIA: Alfonso, Sabelli, Mateju, Tonali, Spalek (22′ st Ndoj), Torregrossa (27′ st Donnarumma), Chancellor, Cistana, Bisoli, Romulo, Balotelli (33′ st Matri). A disposizione: Andrenacci, Gastaldello, Zmrhal, Ayé, Mangraviti, Magnani, Morosini, Viviani, Martella. All. Corini.
SASSUOLO: Pegolo, Marlon, Rogerio (27′ st Kyriakopoulos), Boga (40′ st Duncan), Caputo, Obiang, Romagna, Toljan, Traorè, Berardi (43′ st Peluso), Locatelli. A disposizione: Turati, Magnareli, Duricic, Muldur, Raspadori, Ferrari, Tripaldelli, Bourabia. All. De Zerbi.
Arbitro: Di Bello di Brindisi.
Reti: 25′ pt Traoré, 26′ st Caputo.
Note: spettatori 14.500 circa. Ammoniti: Toljan, Rogerio, Obiang, Spalek, Torregrossa. Angoli: 3-4. Recuperi: 2′ e 3′.

Niente da fare per il Brescia che ieri sera, mercoledì 18 dicembre, nel recupero della settima giornata di campionato la cui partita era stata rinviata per la morte del presidente neroverde Giorgio Squinzi, è stato sconfitto al Rigamonti dal Sassuolo con il risultato di 2-0. Era anche un match particolare che suonava come un derby tra i due allenatori, Eugenio Corini e Roberto De Zerbi, entrambi bresciani. Nel primo tempo il Brescia delude e sono invece gli emiliani a mettersi in mostra.

Al 25′ passano anche in vantaggio con Traoré che viene servito in area da Berardi e trafigge Alfonso sul suo palo. Una prima reazione dei bianco blu arriva al 35′ con un colpo di testa di Torregrossa, parato in due tempi da Pegolo. E al 40′ viene annullato un gol a Balotelli su un tiro cross di Bisoli e sul quale l’attaccante era in fuorigioco. Nella ripresa il Brescia gioca meglio e dopo 7′ ha un’occasione con Cistana che di testa su una punizione di Tonali colpisce fuori di poco.

Di nuovo i padroni di casa si rendono pericolosi al 12′ su una mischia e con Balotelli e Spalek che non riescono a finalizzare. Invece è il Sassuolo è a raddoppiare al 26′ con Caputo che nel cuore dell’area si gira e colpisce Alfonso sul suo palo. Dopo la mezzora il Brescia prova ad accorciare le distanze sul cross di Mateju e poi con Pegolo che si salva due volte. La partita finisce così 0-2 e il Brescia fallisce l’aggancio proprio agli emiliani. Ora resta terzultimo in classifica a 13 punti e domenica 22 dicembre alle 15 farà visita al Parma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.