Calcio Lega Pro, Feralpi Salò e Lumezzane ko

Valgobbini sconfitti a Padova e gardesani perdono in casa con il Teramo. I primi ora impegnati nei playout per la salvezza, i secondo nei playoff promozione.

Più informazioni su

(red.) Domenica 7 maggio di sconfitte per le formazioni bresciane impegnate nell’ultima giornata del campionato regolare di Lega Pro di calcio. Il Lumezzane, che sapeva di dover affrontare i playout per la salvezza, è uscito sconfitto dalla trasferta di Padova e ora occupa il penultimo posto. Questo vuol dire che dovrà vincere nelle partite degli spareggi per evitare la retrocessione in serie D. La Feralpi Salò, invece, con la matematica certezza dei playoff per andare in serie B, chiude la stagione con una sconfitta interna per opera del Teramo. Ecco tabellini e cronaca dell’ultima giornata di campionato.

Padova-Lumezzane 2-0

Padova: Bindi, Capelletti, Sbraga, Emerson, Favalli (40′ st Tentardini), Bobb, Mandorlini, Berardocco, Dettori, Alfageme (34′ st Mazzocco), Altinier (22′ st Cisco). A disposizione: Favaro, De Risio, Monteleone, Madonna, Gaiola, Russo, Boniotti. All. Brevi.
Lumezzane: Carboni, Allegra (1′ st Leonetti), Bagatini Marotti, Sorbo, Bonomo, Quinto, Russini (19′ st Padulano), Varas, Zappacosta, Bacio Terracino (33′ st D’Alessandro), Speziale. A disposizione: Pasotti, Arrigoni, Musto, Marra, Rizzi, Gentile, Tagliani, Verde, Sola. All. Bertoni.
Arbitro: Bertani di Pisa.
Reti: 35′ pt Altinier, 30′ st Mandorlini.
Note: spettatori 3.800 circa. Ammonito Favalli. Recupero 0′ e 4′.

Padova pericoloso al quarto d’ora del primo tempo con un lancio di Emerson, Bacio Terracino non tocca la palla e arriva Cappelletti con un tiro a botta sicura respinto da Carboni. Al 24′ un’altra azione porta Altinier in rovesciata a sfiorare il palo. Ci riprovano alla mezzora con un cross dalla destra di Cappelletti e Alfageme di testa colpisce fuori. Ma al 35′ arriva il vantaggio casalingo sugli sviluppi di un lancio da dietro, poi Alfageme crossa al centro e Altinier infila la porta a due passi. Nel finale di primo tempo il Padova va vicino al raddoppio con Alfageme che corre verso l’area valgobbina, poi rallenta e si fa recuperare.

All’inizio della ripresa si fa vedere il Lumezzane con un tiro di Speziale ribattuto da Emerson a portiere battuto. Ma subito dopo, dall’altra parte, è il Padova a rendersi pericoloso con un cross di Cappelletti e Favalli di testa sfiora il palo. E’ un’offensiva veneta e al 12′ Altinier dal limite di sinistro colpisce l’incrocio dei pali. I valgobbini provano la reazione al 20′ con un lancio in profondità per Bacio Terracino, ma è bloccato da Bindi. Quindi, ci riprova il Padova con Cisco che in diagonale si fa deviare in angolo da Carboni.

Ma alla mezzora conquistano il raddoppio: cross di Emerson, un difensore valgobbino devia e sul secondo palo c’è Mandorlini a siglare il 2-0. In virtù della vittoria, il Padova chiude quarto in classifica a 66 punti e domenica 14 maggio affronterà in gara unica l’Albinoleffe per i playoff per proseguire la corsa verso la promozione. Il Lumezzane, invece, penultimo a 34 punti, è chiamato ai playout contro il Teramo. La prima, in casa, dovrebbe essere il 21 maggio e il ritorno in trasferta il 28. Date e orari saranno ufficializzati lunedì 8 maggio.

 

Feralpi Salò-Teramo 0-1

Feralpi Salò: Caglioni, Parodi, Codromaz, Ranellucci, Liotti, Settembrini, Gamarra (25′ st Staiti), Tassi (16′ st Davì), Luche (43′ st Ruffini), Bracaletti, Gerardi. A disposizione: Vaccarecci, Ruffini, Ferretti, Turano, Guerra, Gambaretti. All. Serena.
Teramo: Narciso, Imparato, Caidi, Speranza, Karkalis, Ilari (1′ st Baccolo), Amadio, Di Paolantonio, Spighi (14′ at Carraro), Sansovini, Fratangelo (8′ st Barbuti). A disposizione: Calore, Altobelli, Masocco, Scipioni, Sales, Fabrizzi. All. Ugoletti.
Arbitro: Volpi di Arezzo.
Rete: 28′ st Baccolo.
Note: spettatori 600 circa. Ammonito Davì. Angoli 1-5. Recupero 0′ e 4′.

Teramo si rende pericoloso al 18′ del primo tempo con un tiro di Sansovini, da dubbia posizione di fuori gioco e la palla è fuori di poco. Il giocatore ospite ci riprova al 23′ e anche stavolta la palla non va lontana dal palo. Alla mezzora si fa vedere la Feralpi Salò con Parodi che dà a Gerardi e in girata calcia fuori. Prima dell’intervallo ci prova invece Di Paolantonio con un piatto destro che sfiora la traversa. Nel secondo tempo, al quarto d’ora, si fa vedere ancora Sansovini che non arriva su una palla lanciata dalla tre quarti.

Al 24′ Caglioni si oppone in angolo a Carraro, ma non può fare nulla, quattro minuti dopo, su Baccolo che in mischia trova lo spazio per il vantaggio. La Feralpi Salò chiude a quota 53 punti in classifica e domenica 14 maggio sul campo della Reggiana, in gara unica, sarà impegnata nel primo scontro playoff. Invece, il Teramo affronterà il Lumezzane ai playout con il favore della migliore posizione in classifica. Le basteranno due pareggi per restare in Lega Pro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.