Calcio mercato di Brescia, Lume e Feralpi Salò

Tutte le trattative concluse dalle tre squadre bresciane nella campagna di riparazione. Martedì 31 alle 23 si è chiuso il periodo per cessioni e acquisti.

(red.) Martedì 31 gennaio allo Starshotel Business Palace di Milano è stato l’ultimo giorno di trattative per il calcio mercato di riparazione. Alle 23 è arrivata la chiusura, con diverse squadre che sono riuscite a portare in rosa gli elementi mancanti. Altre, invece, torneranno all’assalto in occasione del mercato estivo, quando di solito gli acquisti e le cessioni sono più interessanti e importanti per definire la nuova stagione. Le 23 di martedì è stato il termine ultimo anche per le squadre bresciane professionistiche tra Brescia, Lumezzane e Feralpi Salò. Ecco l’elenco, per ciascuna delle tre compagini, dei giocatori ceduti e acquistati.

Per quanto riguarda il Brescia, sono sei i giocatori che arriveranno in queste ore alla corte di mister Christian Brocchi e soprattutto per cercare di rinforzare la difesa. Filippo Romagna, difensore, arriva in prestito dal Novara. Un altro difensore, Nicola Lancini, torna dal Bassano dopo che si è concluso il periodo di prestito. A Brescia arriva anche Leonardo Blanchard, anche lui del reparto arretrato e con la stessa formula, dal Carpi. Tra i nuovi acquisti che già vestono la maglia biancoazzurra ci sono il centrocampista svincolato Stefano Mauri, il difensore Franjo Prce in prestito dalla Lazio e l’acquisto definitivo dell’attaccante Alexis Jonathan Ferrante.

Sono altri sei, invece, quelli che lasciano Brescia. La cessione definitiva del centrocampista Leonardo Morosini al Genoa, in serie A. Il ritorno ad Alessandria dell’attaccante Simone Rosso perché a fine prestito. Il centrocampista Fabio Bertoli approda in prestito al Piacenza. Poi Igor Bubnjic, difensore, torna all’Udinese per la fine del prestito. Un altro difensore, Edoardo Lancini, va al Novara in prestito. Infine, il difensore Andrea Rossi torna alla Ternana per la fine della stessa formula. Al termine dell’ultima giornata di mercato, l’amministratore delegato del Brescia, Rinaldo Sagramola, ha sottolineato come le rondinelle non siano “né più forti, né più deboli, ma siamo attrezzati per raggiungere la salvezza”.

Per quanto riguarda la Lega Pro, anche il Lumezzane di Luciano De Paola e la Feralpi Salò di Antonino Asta si sono mosse sul mercato. Gli acquisti dei valgobbini: il portiere Werther Carboni dall’Olbia, il difensore Matteo D’Alessandro svincolato, il centrocampista Giacomo Zappacosta dalla Sambenedettese, l’attaccante Tommaso Lella dal Giana Erminio. Poi l’attaccante Emanuele Marra dalla Pro Piacenza, l’attaccante Fabio Oggiano dalla Reggina, stesso ruolo per Lorenzo Musto dal Gubbio, il centrocampista Marcello Quinto dal Foggia, l’attaccante Savino Leonetti dalla Vibonese e il difensore Tullio Balatini Marotti dalla Lucchese.

Le cessioni: il centrocampista Gael Genevier alla Reggiana, il difensore Francesco Rapisarda alla Sambenedettese, l’attaccante Riccardo Barbuti al Teramo, svincolato il portiere Gianmarco Fiory, l’attaccante Vito Leonetti alla Reggina, Matteo Calamai al Cosenza e Federico Brusacà alla Lucchese. Per la Feralpi Salò ecco l’elenco degli acquisti e delle cessioni. Sul Garda approdano l’attaccante Andrea Ferretti dal Trapani, il centrocampista Juan Ignacio Surraco dalla Ternana, il difensore Daniele Liotti dalla Juve Stabia e il centrocampista Lorenzo Tassi dall’Inter. Ceduti, invece, il centrocampista Federico Maracchi al Trapani, l’attaccante Giulio Bizzotto al Renate, l’attaccante Niccolò Romero al Piacenza, il difensore Nicholas Allievi alla Juve Stabia e il difensore Davide Daeder al Rezzato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.