Quantcast

Brescia, la 500 Miglia Touring ai nastri di partenza

Più informazioni su

Brescia. Parte la 500 Miglia Touring, manifestazione non competitiva per veicoli d’epoca e super car, anche in questa edizione toccherà quattro Regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Toscana. Saranno tre giorni lontano dalle competizioni e alla scoperta del territorio e dei suoi valori e sapori.
E’ fondamentale la collaborazione degli Enti “Regioni e Comuni” toccati dal percorso, ai quali chiediamo il Patrocinio, non per ricevere finanziamenti, ma per dare risalto all’Ente che è vicino agli eventi del territorio. Il loro riconoscimento ci gratifica.

Venerdì 6 maggio ore 8,30 in piazza Vittoria si inizia con l’accoglienza dei partecipanti, sarà consegnato loro la cartella dell’intero programma, compreso i gadget dell’evento.
Alle 9,50 ci saranno i saluti del Sindaco, a seguire il taglio del nastro, si partirà, accompagnati da Agenti della Polizia Stradale di Brescia, che ci seguirà su tutto il percorso. Da Piazza Vittoria, seguiremo per Via Gramsci, Via XX Settembre, Via Zima, Via Cremona, Via Volta, S.S. 45 bis, direzione San Zeno Naviglio, passando da Bagnolo Mella, Manerbio, Bassano Bresciano, Pontevico, qui si devierà per Alfianello, Seniga, San Daniele Po, Soragna, Fontanellato, dove faremo la sosta per il pranzo. poco dopo una giuria del Paese consegnerà una targa al veicolo preferito. Successivamente si ripartirà per Ponte Taro, Noceto, Medesano, Fornovo, Passo della Cisa, Pontremoli ove faremo la pausa caffè. Anche qui una giuria del Comune sceglierà il veicolo preferito, consegnando una loro targa. Si ripartirà per Viareggio prendendo l’AUTOSTRADA, (ringraziamo la società SALT, gestore dell’autostrada Ligure Toscana che ci ha concesso la percorribilità) raggiunto Viareggio, faremo l’arrivo sul viale della passeggiata ed anche qui una giuria della Città consegnerà una targa al veicolo preferito. A seguire la cena e pernottamento negli hotel adiacenti.

Sabato 7 maggio, si riparte alle 8,30 in direzione Lucca, per proseguire per Montecatini Terme, dove faremo una sosta per un caffè, (un ringraziamento particolare al Comune per metterci a disposizione il parco delle terme. Si ripartirà per Pistoia e attraversando gli Appennini, raggiungeremo Bologna, dove faremo la pausa pranzo da Fico, un centro straordinario, dove è possibile ammirare tutto quanto la natura ci offre, dagli animali alle piantagioni, dalle produzioni alimentari, ai giochi e non potevano mancare i ristoranti (numerosi), i quali offrono ai visitatori piatti tipici delle Regioni che rappresentano. Prima della partenza una giuria del Comune consegnerà una targa al veicolo preferito. Dopo, la comitiva si porterà a Maranello per fare visita al Museo Ferrari;dopo la visita al marchio più famoso al mondo, ci sarà una sfilata nella Piazza del Municipio, e li una giuria sceglierà il veicolo preferito, assegnando una targa del Comune.

Domenica 8 maggio ore 8,30 si parte in direzione Modena, per proseguire per Carpi, Migliarina, Fortinella, Mortaretta, Borgoforte, Serraglio, Curtatone (riordino al Santuario della beata Vergine Maria delle Grazie) a seguire Goito, Volta Mantovana, Pozzolengo, Rivoltella, Desenzano del Garda, Padenghe sul Garda, Bedizzole, Molinetto, Rezzato, dove faremo la pausa pranzo presso Villa Fenaroli.
Nel pomeriggio si ripartirà per Viale Sant’Eufemia, Viale Venezia, Piazzale Arnaldo, Via Spalti San Marco, Via Vittorio Emanuele, Corso Martiri della Libertà, Via Porcellaga, Via Verdi per arrivare in Piazza Vittoria, dove si concluderà la passeggiata.

Prima del “rompete le righe” ci saranno le consegne dei riconoscimenti: ai primi tre equipaggi che avranno effettuato le verifiche correttamente (significa dare le risposte giuste, nel tempo assegnato) ai primi tre equipaggi (solo femminili) che avranno effettuato le verifiche correttamente, all’equipaggio più votato dai social, all’equipaggio che proviene da più lontano e al partecipante più longevo.
Tra i veicoli partecipanti spiccherà la Lamborghini della Polizia di Stato, che arriverà da Roma, in rappresentanza delle Istituzioni mentre gli altri ottanta equipaggi provengono da vari Paesi europei: Svizzera, Francia, Germania e Austria, mentre gli Italiani provengono da varie Regioni italiane. Ogni Comune dove faremo soste e/o riordini sarà chiamato a riconoscere il veicolo più “piacevole”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.