Quantcast

Campionato Italiano Velocità su Terra 2021: trionfo di Matteo Pedrali

(red.) Matteo Pedrali guadagna un altro brillante successo al Campionato Italiano Velocità su Terra 2021. Il pilota, seguito da Squadra corse Angelo Caffi, reduce dalla vittoria del titolo tricolore nella categoria driver A 1.3cc, conquistata con ben due gare di anticipo dalla fine, ottiene un altro meritatissimo traguardo nell’ultima sfida dell’avvincente campionato.

Nel corso della decima e conclusiva tappa dell’adrenalinico Campionato Italiano Velocità su Terra, tenutosi lo scorso 24 ottobre allo Sport Park Valdenza, il driver della scuderia bresciana realizza l’eccezionale pronostico e scrive la sua sesta vittoria su 8 gare corse. Il trionfo gli permette di vincere la classifica assoluta campionato driver mantenendo la testa sugli altri 62 partecipanti.

Campionato Italiano Velocità su Terra 2021: trionfo di Matteo Pedrali

Con 114 punti e 9 di distacco dal secondo in classifica, Matteo Pedrali al volante dell’estrema Fiat Ritmo 1.3cc, seguita dalla Pedro Racing Team, conquista l’ennesimo podio affiancandolo all’ennesimo traguardo personale e per la Squadra Corse Angelo Caffi.

Una sfida avvincente che ha esaltato il pilota e il suo team con una vittoria che realizza un “sogno inaspettato”, ma assolutamente meritato.

“Un grande grazie va alla Pedro Racing Team per l auto sempre al top. – Ha dichiarato emozionato Matteo Pedrali al termine della gara che lo ha visto trionfare – C’era molta ansia nel paddock perché vincere non è mai facile. Regalare un tricolore alla scuderia è un sogno inaspettato e che all’inizio nessuno pensava. Non ho ancora realizzato il capolavoro che ho fatto quest’anno ma piano piano realizzerò e ringrazierò tutti uno a uno. Una stagione resa esaltante dai nostri partner ai quali va tanta gratitudine per avere reso reale un sogno. La testa è già al prossimo anno e ci sarà qualche novità. Ora proseguo la festa con il mio gruppo di persone fantastiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.