Quantcast

Fondazione 1000 Miglia? Comune e Provincia di Brescia dicono sì

La proposta di Aldo Bonomi, presidente di Aci Brescia, sembra trovare l'appoggio istituzionale.

(red.) Piace, alle istituzioni bresciane, la proposta di Aldo Bonomi, numero uno di Aci Brescia, sulla costituzione di una Fondazione dedicata alla valorizzazione della 1000 Miglia che abbini operatore pubblici e privati per valorizzare da un lato, la rievocazione storica di auto d’epoca e, dall’altro, il territorio bresciano dove la manifestazione automobilistica è fortemente radicata.

 

“Il marchio 1000 Miglia, simbolo di Brescia a livello internazionale, è una grande risorsa per la nostra città e come tale va valorizzato e radicato sempre più nel nostro territorio”, si legge in una nota del sindaco Emilio Del Bono, “anche coinvolgendo le istituzioni pubbliche locali. Per questo, accolgo con entusiasmo la proposta del presidente di Aci, Aldo Bonomi, di aprire un confronto sulle prospettive della manifestazione e sulla costituzione di una Fondazione a connotazione essenzialmente pubblica, deputata alla gestione della gara e del marchio.
Il Comune di Brescia è favorevole a un coinvolgimento diretto, entrando a far parte della costituenda Fondazione, ed è pronto a iniziare un percorso che porti a stabilirne modalità e tempi”.

 

Dello stesso avviso anche Samuele Alghisi, presidente della Provincia di Brescia: “La Provincia di Brescia aderisce volentieri alla istituzione della Fondazione 1000 Miglia, in quanto, nel tempo, il marchio 1000 Miglia ha saputo sapientemente espandere, anche a livello internazionale, l’interesse non solo per la competizione sportiva, ma anche verso il nostro territorio, consolidando la storicità della manifestazione e tramutandola in una tradizione alla quale i bresciani sono legati e offrendo alla provincia di Brescia una potente e originale occasione di visibilità. Una Fondazione dedicata alla “corsa più bella del mondo” è un importante volano per accrescere ulteriormente il valore culturale della manifestazione, considerata la valenza pubblica della 1000 Miglia. Ritengo utile pertanto procedere con la creazione di una Fondazione che veda tra i soci i principali Enti Pubblici del bresciano. Ringrazio pertanto il Presidente Aldo Bonomi per la richiesta e garantisco la mia disponibilità affinché il progetto veda la luce nel minor tempo possibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.