Quantcast

Volley, la trasferta toscana frutta tre punti all’Atlantide Brescia

Ottima prestazione della Gruppo Consoli McDonald’s Centrale, in trasferta a Siena dove chiude un match fatto di alti e bassi con il risultato netto di tre set a zero.

Più informazioni su

(red.) La Gruppo Consoli McDonald’s Centrale vince una battaglia di nervi, più spigolosa di quanto il risultato tondo lasci trasparire, e mette in carniere tre punti preziosi, conquistati grazie alla grande determinazione in difesa vista in campo a Siena.

volley Atlantide BRescia

Brescia interpreta bene la trasferta toscana e tiene la barra a dritta, attraversando indenne gli alti e bassi del match. Parte con grinta e scava il solco iniziale, poi perde mordente e subisce la rimonta, fermata in extremis nel primo set.
Secondo parziale con la ricezione in calo e la conseguente minore varietà in attacco; redini in mano senese fino alla grande rimonta (da -6 a +1) che toglie certezze ai padroni di casa. Neubert e Crosatti aiutano dalla linea di fondo e la Consoli conquista il primo punto della serata. Tucani in fiducia, ma il finale non è scontato: occorre resistere con caparbietà al tentativo di Emma Villas di riaprire il match, per conquistare la posta piena e pensare al prossimo impegno cruciale contro Reggio Emilia, ospite domenica al San Filippo.

volley Atlantide BRescia

Tabellino
EMMA VILLAS AUBAY– GRUPPO CONSOLI McDONALD’S CENTRALE  0 – 3 (24-26; 25-27; 23-25)

BRESCIA: Tiberti 3, Giannotti 11, Patriarca 9, Crosatti, Franzoni (L), Galliani 12, Neubert, Esposito 5, Cisolla 13, Seveglievich, Ventura ne, Scarpellini ne, Togni ne, Bettinzoli ne, All. Zambonardi e Iervolino.

SIENA: Pinelli 2, Tupone (L), Parodi, Sorgente (L), Ciulli 1, Panciocco 5, Ottaviani 16, Mazzone 2, Mattei 7, Onwuelo 10, Rossi 8, Kuznetsov 5, Agrusti, Iannaccone. Coach: Paolo Montagnani. Assistente: Paolo Falabella.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.