Quantcast

Nuoto, Lamberti jr. fa cinquina: un altro argento ed un bronzo

Per il figlio d'arte Michele (suo padre Giorgio è stato campione del mondo) un ricco bottino nel medagliere personale e della Gam di Brescia agli Europei di nuoto.

(red.) Ha festeggiato il 21esimo compleanno con una cinquina di medaglie il nuotatore bresciano Michele Lamberti, figlio d’arte (il padre Giorgio è stato campione del mondo di nuoto) nei campionati europei che si sono svolti a Kazan (Russia). In vasca l’atleta della Gam e di Fiamme Gialle ha conquistato infatti un oro, tre argenti e un bronzo: l’oro nella staffetta 4×50 mista e gli argenti nei 100 farfalla e nei 50 dorso, l’argento nella 4×50 mista e il bronzo nei 200 dorso. Cinque medaglie su sei gare.
Qualificatosi col quinto tempo, Lamberti parte in corsia sei, velocissimo, ma viene poi riagguantato dal polacco Radoslaw Kawecki, che ai 150 metri precede il bresciano e conquista l’oro con il tempo di  1’48’’46.
A sorpassare Lamberti aggiudicandosi l’argento è poi il compagno di squadra Lorenzo Mora. Per Michele un terzo posto a 1’50’’26 dietro a Mora che chiude a 1’49’’73.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.