Quantcast

Brescia supera la Cremonese e sale al secondo posto

Più informazioni su

(red.) Assente giustificato l’allenatore Pippo Inzaghi, rimasto accanto alla compagna per la nascita di Edoardo, il Brescia guidato in panchina dal vice Maurizio D’Angelo si lascia definitivamente alle spalle i fantasmi delle due sconfitte consecutive e conquista i tre punti sulla Cremonese, volando al secondo posto della classifica di serie B dopo la capolista Pisa.
I padroni di casa cominciano meglio la prima frazione e sono pericolosi con Bajc. Al 64’ però Tramoni atterra Crescenzi in area e dal dischetto Ciofani spiazza Joronen, per fortuna non centra la porta e il pallone finisce in curva.
La gara si sblocca per le Rondinelle all’81’ quando Spalek – entrato pochi minuti prima al posto di Palacio – controlla un pallone in area e batte il portiere avversario grazie anche a una deviazione di Bertagnoli. Prossimo appuntamento giovedì 28 ottobre contro il Lecce.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.