Quantcast

Nakayama Rezzato, tre medaglie di bronzo al Karate Croatia Open

Più informazioni su

(red.) Le atlete del Karate Nakayama di Rezzato ( Brescia), società associata alla Lisporteam360, sono diventate delle “globetrotter”  del karate visto che di settimana in settimana, oltre agli allenamenti in palestra, partecipano a delle manifestazioni internazionali di karate che si disputano in giro per l’Europa. Nell’ultimo week end si sono recate a Rijeka ( Croazia) accompagnate e dirette dal maestro 6° dan Michele Cornolò per partecipare alla 20° edizione del Karate Croatia Open, gara alla quale erano iscritti oltre 1700 atleti in rappresentanza di 21 nazioni e 233 club europei. Di particolare interesse la prestazione della quindicenne Giada Cornolò che nel kumite ( combattimento)  categoria  cadetti + 54 kg. è salita sul terzo gradino del podio, su un lotto di 43 partecipanti, con una prestazione maiuscola dopo ben sei incontri. Nel primo ha superato l’austriaca Payr per 5 a 1, nel secondo la croata Lesica per 10 a 0, nel terzo la slovacca Dvorska per 6 a 0, nel quarto la slovena Petkovic per 9 a 1 ma veniva fermata nelle semifinali per 2 a 1 dalla croata Tomic. Nei recuperi per l’aggiudicazione del bronzo ha superato per 7 a 4 la slovena Muzik.

E’ salita sul terzo gradino del podio anche Lucrezia Molgora nella categoria U21 – 50 Kg. su quindici partecipanti. Nel primo incontro ha sconfitto la slovena Dakovic, nel secondo l’ungherese Kovacs ma è stata bloccata al terzo match dalla Pirovano e nei recuperi ha vinto sulla Ghezzi regalandosi così il bronzo. Buon terzo posto anche per Alessandra Hasani, che però vestiva la casacca della Croazia, che è stata sconfitta in semifinale di pool dalla campionessa olimpiaca, la bulgara Ivet Goronova,  ma poi nei recuperi ha superato la scozzese Pollard aggiudicandosi il terzo gradino del podio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.