Quantcast

Travagliato, mondiali di parkour: un bresciano sul podio

Andrea Consolini, di Travagliato, si è aggiudicato il terzo posto a Sofia, in Bulgaria, nella disciplina di agilità nata in Francia negli anni '80.

(red.) C’è anche Brescia sul podio della Coppa del mondo di parkour, che si è disputata in Bulgaria.
A conquistare il terzo posto nella disciplina di agilità il “tracciatore” (così si chiamano gli atleti) Andrea Consolini, di Travagliato.

Consolini, che fa parte del gruppo sportivo “Le Aquile Lab” è il primo tesserato della Federazione Ginnastica d’Italia (FGI) a vincere una medaglia in Coppa del mondo nella disciplina del parkour.

Il 20enne talento bresciano, seguito da Francesco Venturelli, si è aggiudicato la medaglia di bronzo nella final six dello Speed con il tempo di 22.2, alle spalle dell’ucraino Bohdan Kolmakov, oro alla velocità di 21.26, e del messicano Alvarez Rodriguez.

parkour consolini

Grande la soddisfazione del Direttore Tecnico Nazionale Roberto Carminucci, che con Venturelli e Marco Bisciaio ha guidato questa prima trasferta vincente in World Cup. La Delegazione italiana PK all’esordio oltreconfine, e quindi in uno dei primi confronti con gli avversari stranieri, torna alla base con un risultato davvero incoraggiante per il prosieguo di questa sezione emergente.

Che cos’è il parkour? E’ una disciplina sportiva nata in Francia a partire dalla metà degli anni 1980. Consiste nell’abilità di compiere un percorso partendo da un punto A e arrivando a un punto B, superando qualsiasi genere di ostacolo in maniera veloce ed efficiente. Il parkour include corsa, arrampicata, oscillazione, volteggio, salto, pliometria, rotolamento, quadrupedia e altri movimenti ritenuti più adatti alla situazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.