Quantcast

Il Rally 1000 Miglia al team bresciano Albertini-Fappani

(red.) Il pilota bresciano Stefano Albertini su Skoda Fabia Evo R5 preparata da MS Munaretto per i colori della Scuderia BS Sport (navigatore Emilio Fappani) ha vinto il 44° Rally Mille Miglia battendo Andrea Crugnola – su Hyundai i20 N Rally 2 – grazie alla vittoria nell’ultima prova che gli ha permesso di chiudere il rally con 5,1 secondi di margine sull’avversario. Terzo posto per Giandomenico Basso, sempre su Skoda Fabia. A seguire Fabio Andolfi, Damiano De Tommaso e Luca Pedersoli.
Il pilota di Vestone, al suo rientro nel campionato Italiano dopo aver saltato San Marino e Roma, ha colto il suo primo successo in una gara valida per la massima serie, al volante della Skoda Fabia Evo R5 di Munaretto. Una vittoria costruita soprattutto sui 19,5 km Pertiche, che Stefano ha fatto suoi per due volte in modo autorevole.
Impegnativo il Rally 1000 Miglia per il fiorentino Tommaso Ciuffi ed il piemontese Nicolò Gonella, che hanno chiuso al nono posto assoluto, cogliendo punti importanti per la classifica di Campionato Italiano Rally Asfalto, la serie a cui punta l’equipaggio Squadra corse Angelo Caffi.
Ecco la classifica finale del 44° Rally 1000 Miglia: 1. Albertini-Fappani (Skoda Fabia R5) in 1.00’25″0; 2. Crugnola-Ometto (Hyundai i20 N Rally 2) a 5″3; 3. Basso-Granai (Skoda Fabia R5) a 27″9; 4. Andolfi-Savoia (Skoda Fabia R5) a 29″7; 5. De Tommaso-Ascalone (Citroen C3 R5) a 49″6; 6. Pedersoli-Tomasi (Volkswagen Polo R5) a 52″3; 7. Scattolon-Barnacchini (Volkswagen Polo R5) a 1’00″6; 8. Mabellini-Lenzi (Skoda Fabia R5) a 1’22″2; 9. Ciuffi-Gonella (Volkswagen Polo R5) a 1’27″0; 10. Dall’Era-Mometti (Volkswagen Polo R5) a 2’16″6.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.