Quantcast

Rugby, Marcello Russo è un nuovo centurione

Il 20enne, cresciuto nelle giovanili del Petrarca, ha vinto lo scudetto sia con l’under 16 che con l’under 18 della franchigia veneta.

(red.) Marcello Russo è un nuovo giocatore dei Centurioni Rugby. Il giovane atleta padovano è stato scelto dallo staff tecnico per la grande duttilità e per il talento espresso nelle giovanili del Petrarca che lo hanno portato alla conquista dello scudetto sia con l’under 16 che con l’under 18 della franchigia veneta.

Nato a Padova nel 2001,  85kg per 184 cm, Russo gioca come primo centro/ala ed è cresciuto sportivamente nel Petrarca fin dai 7 anni di età.

“Marcello è un giocatore di prospettiva segnalatoci dal nostro coach in seconda, Simone Ragusi che l’ha allenato l’anno dello scudetto a Padova” ha dichiarato il Gm Luca Raza. “Sa ricoprire diverse posizioni: centro, ala e può fare da primo ricevitore in linea ed è dotato di un buon piede, all’occorrenza. Gioca da quando è piccolo e conosce il rugby. Inoltre ha vinto due scudetti giovanili u16 e 18 giocando con la maglia da titolare Marcello rientra nel nostro progetto lavoro e sport, che si salda sullo stretto rapporto con il nostro main sponsor Maw, che ringraziamo. Maw collabora attivamente a supporto del nostro club, supportando i Centurioni e fornendo al contempo posti di lavoro ai nostri ragazzi”.

“Sono molto contento di far parte di questo gruppo che mi sembra competitivo e di livello”, ha detto Marcello Russo. “Non vedo l’ora di poter tornare di nuovo in campo dopo la lunga sosta causata dalla pandemia. Farò del mio meglio per poter crescere individualmente e fare crescere la squadra, con la speranza di toglierci qualche soddisfazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.