Sci Nautico, successone della Jolly Ski Brescia ai campionati nazionali

Più informazioni su

Campione d’Italia
14° titoloFedele Luzzeri

 

Un successo di tutti a partire da Claudio Benatti, socio fondatore del club e allenatore dei talenti della squadra campione d’Italia, per arrivare agli atleti che si sono impegnati in acqua con un grande spirito di squadra.
Alla vittoria di Nicholas Benatti che si laurea campione d’italia in figure, si aggiungono quelle di Florian Parth campione d’Italia Under 17 in salto, slalom e combinata, di Claudia Fink che si fregia del titolo tricolore nella categoria over 45, di Filippo Trivellato che nel salto sbaraglia la concorrenza nella categoria senior Over 55, di Maria Teresa Gervasi sempre sul podio più alto tra gli over 65, di Riccardo Micheletti campione tra gli over 35 di slalom.
Un plauso anche a quegli atleti che tornano a casa con la medaglia più pregiata, e con il loro impegno e predisposizione al sacrificio di squadra, contribuiscono a portare a San Gervasio ancora una volta il vessillo tricolore.
Su tutti Matteo Luzzeri, uno dei migliori slalomisti al mondo, a Recetto si è cimentato anche in figure e salto. Dopo la medaglia d’argento in slalom (secondo solo all’azzurro Carlo Allais) con 5@10,75, i suoi 1500 punti in figure e i 48,10 metri dal trampolino, contribuiscono ad un argento in combinata che valgono punti preziosi nella classifica a squadre.
Va elogiata anche la prestazione di Nicholas Benatti in slalom che con 3@10,75, resta fuori dal podio ma acquista punti importanti per la classifica finale della Jolly Ski Brescia.

Euforico il Presidente Fedele Luzzeri: “Negli anni nessuno avrebbe scommesso sul nostro progetto, ma siamo stati capaci di realizzare uno dei migliori centri tecnici al mondo sulle tre specialità classiche e i risultati ottenuti lo dimostrano

Gli altri atleti della Jolly Ski l’alfianellese Edoardo La Malfa, tra gli under 17 conquista un secondo posto nel Salto (49,0 mt.) mentre mette al collo due medaglie di bronzo in Figure (5510 punti) e in combinata, e non va oltre il 5° posto in slalom, ma il suo 2@13,00 lascia ben sperare nella sua crescita anche in questa specialità.
Roberto Sabaini, tra gli over 55 conquista l’argento nel salto (25,09 mt.) e si piazza al 5° posto in slalom con 1@13,00, mentre nella stessa categoria Fedele Luzzeri mette al collo la medaglia d’argento in slalom 5@12,00

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.