Serie B, Brescia batte il Chievo 1-0. Prima vittoria dell’anno

Ieri il primo successo dall'inizio del 2021. Basta la rete di Ayé nel primo tempo. Sabato arriva la Cremonese.

Più informazioni su

(red.) BRESCIA-CHIEVO 1-0

BRESCIA: Joronen, Mateju, Chancellor, Mangraviti, Pajac (28′ st Martella), Bisoli, Labojko, Biarnason (21′ st Van de Looi), Jagiello (41′ st Ragusa), Donnarumma (41′ st Skrabb), Ayè. A disposizione: Andrenacci, Karacic, Ghezzi, Fridjonsson, Papetti. All. Clotet.
CHIEVO: Semper, Mogos, Leverbe, Rigione, Cotali (37′ st Renzetti), Bertagnoli (18′ st Canotto), Palmiero (28′ st Viviani), Obi, Garritano (28′ st Di Gaudio), Djordevic, Margiotta (18′ st De Luca). A disposizione: Seculin, Zuelli, Fabbro, Vaisanen, Giaccherini, Pavlev, Ciciretti. All. Aglietti.
Arbitro: Di Martino di Teramo.
Rete: 35′ pt Ayé.
Note: ammoniti Pajac, Cotali, Renzetti. Angoli 4-12. Recupero 0′ e 5.

Il Brescia Calcio torna a vincere dopo un inizio orribile di 2021 e lo fa al cospetto di una grande come il Chievo che fallisce così la possibilità di raggiungere la seconda posizione in classifica nel campionato di serie B. Alle rondinelle basta la rete di Ayé nella seconda parte del primo tempo per riportare un po’ più di sereno e mettersi in una posizione più tranquilla in classifica.

Alla mezzora del primo tempo è però il Chievo a rendersi pericoloso con Djordevic che in girata impegna Joronen in una grande respinta in angolo. Passano pochi minuti e il Brescia dall’altra parte passa in vantaggio dopo che Donnarumma calcia addosso a Semper e sul posto arriva Ayé per ribadire in rete. Donnarumma, tra l’altro, colpisce anche il palo subito dopo e sfiorando il doppio vantaggio.

Nel secondo tempo ci provano i veronesi con Cotali, Margiotta e Vitali ma il risultato resta sull’1-0. Così come nel contropiede finale di Van de Looi che si fa respingere in angolo. In virtù della vittoria il Brescia sale a 26 punti in classifica e sabato 20 febbraio, con inizio alle 14, al Rigamonti ospiterà la Cremonese nel derby.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.