Serie B, Brescia battuto 3-0 dal Vicenza. Arbitro contestato

Pesante sconfitta interna per le rondinelle che si vedono negare due rigori e annullare ingiustamente un gol.

(red.) BRESCIA-VICENZA 0-3

BRESCIA: Joronen, Mateju, Papetti, Mangraviti, Ragusa (15′ st Spalek), Bisoli (15′ st Bjarnason), Van de Looi (32′ st Labojko), Jagiello, Martella, Donnarumma (32′ st Ayé), Torregrossa. A disposizione: Kotnik, Andrenacci, Chancellor, Zmrhal, Sabelli, Dessena, Verzeni. All. Dionigi.
VICENZA: Grandi, Cappelletti, Pasini, Padella, Barlocco, Da Riva (44′ st Tronchin), Rigoni, Cinelli (26′ st Zonta), Giacomelli (35′ st Mancini), Scoppa, Jallow (26′ st Guerra). A disposizione: Zecchin, Gerardi, Bizzotto, Fantoni, Cester. All. Di Carlo.
Arbitro: Illuzzi di Molfetta.
Reti: 35′ pt e 12′ st Da Riva, 45′ pt Cappelletti.
Note: ammoniti Van de Looi, Rigoni, Cappelletti, Giacomelli. Angoli: 4-3. Recupero: 1′ e 3′.

Debacle interna per il Brescia che ieri sera, lunedì 4 gennaio, al Rigamonti per la diciassettesima giornata del campionato di serie B ha incassato una sconfitta con il risultato di 0-3 per opera del Vicenza. I veneti passano in vantaggio al 35′ del primo tempo con Da Riva che si infila su un cross basso e infila Joronen. Il raddoppio bianco-rosso arriva prima dell’intervallo con un colpo di testa di Cappelletti da angolo a superare il portiere.

All’inizio della ripresa il Brescia recrimina per un calcio di rigore per una trattenuta parsa netta su Donnarumma, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 12′, dopo che l’arbitro nega un altro penalty alle rondinelle per un fallo su Bisoli, il Vicenza trova il tris in contropiede dopo quell’angolo bresciano e Da Riva sigla.

A metà secondo tempo di nuovo l’arbitro nega prima un rigore alle rondinelle per un fallo di mano vicentina in area, poi annulla un gol a Torregrossa per un fuorigioco che non c’era. A causa di questa sconfitta il Brescia resta a 21 punti in classifica e ora spazio alla sosta. I bianco-blu torneranno in campo sabato 16 gennaio alle 14 quando al Rigamonti arriverà il Pisa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.