Quantcast

Basket: una solida Germani sfiora il colpaccio a Brindisi

Contro la seconda in classifica Brescia se la gioca a viso aperto fino in fondo, meritando la vittoria. Invece è finita 74-71.

(red.) Non era necessario aspettare la partita di questa domenica sera tra Happy Casa Brindisi e Germani Brescia per rendersi conto di quanto sia ingiustificato il divario tra la posizione delle due squadre nella classifca del campionato di serie A1 maschile di basket. Secondi i pugliesi, con una striscia di otto vittorie di fila macchiata solo dalla sconfitta iniziale con Venezia, e penultimi i bresciani.

Diciamo subito che, nonostante le quattro partite disputate in una settimana, i ragazzi agli ordini di coach Esposito hanno tenuto testa alla grande a quelli di coach Vitucci, mostrandosi squadra concentrata, sempre sul pezzo e gruppo compatto, cosa che chi avesse visto solo  certe recenti deprimenti prestazioni potrebbe stentare a credere. Ma così è stato e non sembra azzardato pensare che alla ripartenza del campionato, che ora si ferma per la pausa della nazionale, vedremo probabilmente una Germani diversa e più consapevole. Mancano alcune cose da settare, alcuni equilibri da mettere a posto e probabilmente, come ripetiamo da tempo, una leadership in campo da trovare.

La partita al PalaPentassuglia è stata forse la migliore finora di Brescia, che l’ha condotta punto a punto per 40 minuti giocandosela fino alla fine ad armi pari e andando a un soffio da una vittoria più che meritata. Invece è finita 74-71 contro una squadra abituata a mettere a segno più di 80 punti di media e la fortuna non ha aiutato i bresciani, anche se non  ha senso recriminare sugli errori dalla lunga distanza (24% da 3), né sulle tre bombe finali finite fuori bersaglio o su certe scelte arbitrali a nostro avviso poco equilibrate con 19 falli contro Brescia e 14 a Brindisi. Un esempio: nel concitato finale c’è stato un colpo durissimo su Chery che l’ha costretto a lasciare il campo con la spalla fuori uso e non è stato fischiato neppure il fallo.

Happy Casa Brindisi – Germani Brescia 74-71 (23-18, 38-36, 56-56)
Happy Casa Brindisi: Krubally 2 (0/2), Zanelli 5 (1/1, 1/1), Harrison 19 (5/7, 1/3), Visconti, Gaspardo 7 (2/2, 1/3), Thompson 9 (3/10, 1/3), Cattapan ne, Guido ne, Udom 7 (2/3, 1/1), Bell 10 (1/2, 1/6), Perkins 15 (7/12), Willis. All: Vitucci.
Germani Brescia: Cline 8 (4/6, 0/2), Vitali 4 (2/3, 0/1), Parrillo ne, Chery 11 (3/4, 1/3), Bortolani ne, Ristic 14 (7/9, 0/2), Crawford 8 (3/10, 0/1), Burns 6 (3/4, 0/2), Kalinoski 10 (1/3, 2/5), Moss 5 (1/4, 1/2), Sacchetti 5 (1/2, 1/3), Ancellotti ne. All: Esposito.
Arbitri: Martolini, Di Francesco e Brindisi.
Note: Tiri da 2: Brindisi 21/39 (54%), Brescia 25/45 (56%); Tiri da tre: Brindisi 6/19 (32%), Brescia 5/21 (24%), Tiri liberi: Brindisi 14/19 (74%), Brescia 6/6 (100%); Rimbalzi: Brindisi 42 (32 RD, 10 RO), Brescia 33 (26 RD, 7 RO).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.