Basket, Supercoppa: Brescia lotta ma Milano è troppo forte

81-67 il risultato finale al Mediolanum, ma Brescia per larghi tratti della partita combatte ad armi pari.

(red.) A|X ARMANI EXCHANGE MILANO-GERMANI BRESCIA 81-67 (24-12, 44-35, 66-53)

A|X Armani Exchange Milano: Tarczewski 7 (3/3), Rodriguez 8 (2/4 da tre), Datome 11 (4/8, 1/4), Moraschini 2 (1/2, 0/3), Shields 5 (1/5, 1/2), Delaney 25 (4/6, 2/5), Cinciarini ne, Biligha ne, Hines 12 (4/5), Roll 6 (1/2, 1/5), Moretti, Brooks 5 (1/2 da tre). All. Messina.
Germani Brescia: Vitali 2 (1/4, 0/3), Parrillo, Chery 18 (1/4, 5/8), Bortolani 4 (1/2, 0/2), Magro 2 (1/1), Crawford 12 (3/5, 2/3), Burns 5 (2/3, 0/1), Kalinoski 12 (3/6, 2/4), Moss, Sacchetti 8 (1/2, 2/4), Ancellotti 4 (2/4). All. Esposito.
Arbitri: Sardella, Borgioni e Noce.
Note: Tiri da 2 Milano 18/32 (56%), Brescia 15/31 (48%). Tiri da 3 Milano 8/25 (32%), Brescia 11/28 (39%). Tiri liberi Milano 21/24 (88%), Brescia 4/6 (67%). Rimbalzi Milano 39 (29 RD, 10 RO), Brescia 34 (25 RD, 9 RO).

Niente da fare ieri pomeriggio, venerdì 4 settembre, per la Pallacanestro Brescia uscita sconfitta dal Mediolanum Forum di Milano contro la corazzata padrona di casa nella quarta giornata di Supercoppa Italiana di basket. Ma nonostante il risultato finale di 81-67 cancelli le speranze di qualificazione alla Final Four, la squadra di Vincenzo Esposito ha lottato per larghi tratti del match ad armi pari.

Migliore cestista della giornata è stato Malcolm Delaney con 25 punti a referto, ma le risposte in casa Germani sono tutte positive, considerando anche le assenze. Nelle file di Brescia a realizzare più canestri sono stati Chery con 18 punti e Crawford e Kalinoski con 12. Lunedì 7 settembre al PalaLeonessa si riproporrà la sfida tra Brescia e Milano quando nel palazzetto potranno entrare fino al 25% di spettatori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.