Quantcast

Brescia Calcio, girone di ritorno da brividi

I guai per le rondinelle non sembrano finire. Sono otto le posizioni perse in classifica nel girone di ritorno. Ora si attende una reazione contro Benevento.

(red.) La situazione per il Brescia non sembrano migliorare, nemmeno con l’arrivo del nuovo allenatore Luigi Cagni. Per lui, da quando siede sulla panchina delle rondinelle, solo quattro pareggi e una sconfitta, cioè quella rimediata contro Spal nell’ultima di campionato.

E pensare che nel girone d’andata le cose non erano andate così male: alla sosta il Brescia occupava la dodicesima posizione in classifica, con 27 punti, solo a tre lunghezze dalla zona play off. Poi il crollo nel ritorno, collezionando 1 vittoria, 1 pareggio ma soprattutto 7 sconfitte. Tutto questo ha portato le rondinelle a perdere 8 posizioni.

Una squadra che oltre ad alcune carenze tecniche, ha dimostrato lacune anche sotto il punto di vista caratteriale, come si è potuto notare contro Spal. Ora, l’occasione per il riscatto si presenta contro Benevento, che non sta attraversando un gran momento di forma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.