Quantcast

Pallanuoto, An Brescia campione d’Europa

Dopo l'ampio vantaggio dell'andata, a Mompiano gli uomini di Bovo hanno vinto per 12-6 sul Sinten Kazan conquistando l'Euro Cup. Ora lo scudetto.

Più informazioni su

Pallanuoto(red.) AN Brescia-Sintez Kazan 12-6
Brescia: Del Lungo, Guerrato, C. Presciutti 1, Randjelovic, Molina 3, Rizzo 2 (1 rig.), Damonte, Nora 2, N. Presciutti, Bertoli, Ubovic 2, Napolitano 2, Dian. All. Bovo.
Sintez Kazan: Ivanov, Pliskevic, Zinnatulin, Odintsov 1, Antonijevic, Marelja, Rizhov-Alenichev 2, Nagaev 2 (1 rig.), Latipov 1, Yankov, Shaikthudinov, Shepelev, Koshkarov. All. Fedorin.
Arbitri: Koganov (Kaz) e Schwartz (Isr).

La Brescia della pallanuoto è campione d’Europa. Nel match di ritorno di sabato 30 aprile alla piscina di Mompiano, l’An Brescia si è aggiudicata gara e trofeo imponendosi con il risultato di 12-6 sui russi del Sinten Kazan. Nella partita di andata gli uomini di mister Sandro Bovo avevano vinto con l’ampio vantaggio sul risultato di 4-11, mentre la gara di Brescia è stata l’apoteosi. Dopo Posillipo, l’Euro Cup resta quindi in Italia e va a Brescia al termine del match in cui i padroni di casa hanno messo a segno i parziali sul 5-1, 1-0, 3-1 e 3-4. E’ la quarta volta che l’An Brescia si aggiudica la coppa europea dopo i successi del 2002, 2003 e 2006 e portando alla decima volta, in 24 anni, una squadra italiana al vertice europeo della pallanuoto. “E’ una vittoria importante per il gioco espresso e per quello che siamo riusciti a creare – ha detto il mister Sandro Bovo nelle dichiarazioni riportate da Federnuoto.- La piscina era stracolma, con tanti giovani ed entusiasmo.
Sta crescendo la pallanuoto a Brescia. Abbiamo cominciato a finalizzare il lavoro dopo il largo vantaggio acquisito nella finale di andata”. Capitan Presciutti parla di “un successo fantastico. Erano anni che non riuscivamo a vincere. Questo trofeo l’abbiamo sudato e ci dà una gioia enorme da condividere con la società che ci ha sempre permesso di lavorare con serenità e con la città che ci ha accompagnato con tanta passione. Questo trofeo ci dà la carica per il finale di stagione”. Infine, il presidente Andrea Malchiodi la definisce “una gioia immensa che premia il lavoro che dura da anni e speriamo che sia il primo di una serie di successi”. Messo in cassaforte il titolo europeo, l’An Brescia cerca anche di vincere il campionato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.