Quantcast

Pallanuoto, solo un punto per la Final Six

Mercoledì sera a Istanbul l'An Brescia cerca il successo che le garantirebbe un traguardo storico: l'accesso ufficiale nelle finali di Champions League.

(red.) Un ultimo appuntamento ai confini orientali dell’Europa per confermare l’ammissione a quelle agognate Final Six di Champions League che sono veramente a una bracciata dal sette bresciano. Una gara che terrà incollati anche chi di pallanuoto non è poi molto appossionato. Perché mai una formazione di club bresciana, in nessuna disciplina, è riuscita a conquistare una finale in un massimo trofeo continentale.
A separare l’AnBrescia dalla Final Six di Barcellona c’è appena un punto: stasera, nella vasca di Istanbul (ore 20.30, in Italia le 19.30) il sette di Alessandro Bovo avrà la possibilità di prenotare un posto per la tre giorni che assegnerà a fine maggio la Champions League di pallanuoto. La certezza della qualificazione potrebbe addirittura arrivare a gara in corso, in base alle notizie che giungeranno da Kragujevac dove i padroni di casa del Radnicki se la vedranno con lo Spandau.
All’andata era finita bene, con la vittoria delle calottine azzure per 9-4. Ma allora si giocava nell’impianto di Mompiano fra il calore del pubblico amico.
Certo una vittoria, dopo quella contro la Lazio in campionato di sabato, farebbe definitivamente girare pagina dopo il ko in Coppa Italia di mercoledì scorso contro il Recco. «L’ho rivista tre volte, quella partita -ha detto Bovo-, e resto sempre dello stesso parere: abbiamo commesso tanti errori, alcuni dettati dalla qualità degli avversari, altriinvece costruiti da noi.Ma la crescita passa anche attraverso queste sconfitte: da batoste del genere, e dalla capacità di saper reagire poi, i giovani crescono e i giocatori d’esperienza la arrichiscono».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.