Quantcast

Basket Brescia: si vince al cardiopalma

La Leonessa si è aggiudicarta la prima partita della stagione contro il Capo d’Orlando di Gianmarco Pozzecco. Finisce 85-83 con un nuovo eroe per gli spalti di San Filippo: Slay.

(red.) È stata una battaglia “all’ultimo sangue” quella fra Centrale del Latte Basket Brescia e Capo d’Orlando, nel campionato nazionale di serie A2. E se il finale (85-83), fa comunque esultare il San Filippo, a giochi fatti si può dire che la partita non sia proprio andata liscia come l’olio.
In ogni caso, comunque, Brescia ha incassato, in questa domenica 6 ottobre, i primi due punti della stagione. Nuovo fiore all’occhiello del team di casa nostra Tamar Slay, che ha permesso ai bresciani di portare a casa due punti estremamente difficili. Quintetto base per la prima partita del campionato  Procacci, Fultz, Loschi, Rinaldi e, appunto, Slay, che si trova alla contesa con Laquinta, Soragna, Portannese, Archie e Benevelli di Gianmarco Pozzecco.
Dopo quattro tempi punto a punto, comunque, è la Leonessa ad aggiudicarsi la partita con soli due punti di vantaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.