Il Caimano “sbrana” il Lago Maggiore

Federico Troletti, sportivo camuno, è riuscito a compiere la traversata del Verbano. Dopo essere partito dalla Svizzera ,l'approdo a Sesto Calende, stremato ma vittorioso.

Più informazioni su

(red.) Il Caimano non perdona. Federico Troletti, campione bresciano dell’endurance natatorio ha raggiunto un altro, grande, obiettivo.
Il 36enne di Cividate Camuno è riuscito, infatti, a “domare” i 60 km di traversata del Lago Maggiore con impegno, dedizione ma, soprattutto, con la forza di chi ci crede fino in fondo.  La traversata era già stata tentata in precedenza da Paolo Chiarino, senza che lo sportivo riuscisse a completarla. L’impresa di Troletti ha dimensioni quasi titaniche: 20 ore, 47 minuti e 3 secondi.
Sette i chili persi in un tragitto segnato dalla fatica, fino al sospirato arrivo a Sesto Calende: provato, dolorante, ma vittorioso.  Alle 12.56 il caimano tocca la riva. E dedica la traversata a sua figlia, la piccola Matilde di soli dieci mesi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.