Camozzi Italian Masters, tre giorni di grande tennis

L'evento gratuito proporra una sfida tra gli open maschili, quelli femminili e la categoria 'Quad'. Le premiazioni in programma domenica alle 11,30.

(red.) È stata resa nota la lista definitiva dei giocatori che da venerdì a domenica, sui campi del Tc Forza e Costanza di Brescia (sede di via Signorini), si daranno battaglia per contendersi i titoli del Camozzi Italian Masters, evento di chiusura della stagione italiana che si è sviluppata attraverso dodici tornei da gennaio a ottobre.
Nella categoria Open maschile, spiega una nota, saranno in gara il grande favorito Fabian Mazzei (numero 25 al mondo), Antonio Cippo, Ivan Lion, Luca Spano (recente vincitore a Como), Marco e Diego Amadori, Antonio Moretto e Luciano Grande. Nell’Open femminile, il quartetto che si presenterà al via è composto da Marianna Lauro (numero 13 al mondo), Silvia Morotti, Monica Quassinti e Denise Boldi. Tra i ‘Quad’, infine, in gara Antonio Raffaele, Marco Innocenti, Giuseppe Polidori e Roberto Oliviero. Solo tre le defezioni rispetto alle liste iniziali, tutte per infortuni. Ma resta sostanzialmente invariato il livello tecnico di una manifestazione che porterà a Brescia il meglio della disciplina nel panorama nazionale.
Venerdì al via alle partite dei gironi, a partire dalle 9 e per tutta la giornata. Sabato si replica, con l’assegnazione dei titoli nel settore femminile e tra i ‘Quad’. Domenica mattina, dalle 9.30, la chiusura con la finale dell’Open maschile, seguita dalle premiazioni alle 11.30. Il tutto sempre con ingresso gratuito, per fare in modo che il torneo diventi una vera e propria festa dello sport. Tra i partecipanti, anche quattro reduci dalle Paralimpiadi di Londra: Fabian Mazzei, Marianna Lauro, Marco Innocenti e Giuseppe Polidori. Un poker di atleti di altissimo profilo che rappresenta l’Italia ai massimi livelli in giro per il mondo, ma che al ‘Forza e Costanza’ troverà avversari all’altezza e pronti a dare battaglia fino alla fine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.