Quantcast

Riqualificazione del centro sportivo San Bartolomeo: piano da 720 mila euro

Più informazioni su

(red.) È stato approvato il progetto di riqualificazione del centro sportivo San Bartolomeo, a Brescia. Il centro, di proprietà pubblica, si trova fra via Scuole, via Gabbiane, via Canovetti e via Salvadego. La superficie totale ha un’estensione di circa 16.500 metri quadrati e il costo complessivo previsto dell’intervento ammonta a 720mila euro. L’area di intervento è interamente cintata e occupata dall’impianto sportivo San Bartolomeo attualmente in attività, costituito da una palazzina di due piani fuori terra. Il piano terra è occupato dagli spogliatoi con servizi e docce e locale infermeria, al primo piano si trova il bar con terrazza esterna e un ex locale pizzeria con cucina mentre al piano interrato sono collocati depositi, lavanderia, locale tecnico e una piccola sala danza.

san bartolomeo centro sportivo

È presente inoltre un edificio a un piano, adibito a magazzino e spogliatoi, sulla cui copertura sono presenti due gradoni utilizzati come tribuna, accessibili dalla terrazza del bar della palazzina A. Vi sono infine tre campi da calcio, due dei quali in sabbia (per 11 e 7 giocatori) e uno in manto sintetico per la scuola calcio dei bambini. Il progetto prevede la riqualificazione del primo fabbricato attraverso interventi minimali di ripristino, la risoluzione dei problemi di infiltrazioni d’acqua e il rinnovamento dei servizi. È prevista, inoltre, la demolizione e la ricostruzione, con un piccolo ampliamento, del secondo stabile, l’adeguamento e il rifacimento del campo a sette in manto sintetico, il rifacimento di tutte le recinzioni e del verde perimetrale, la posa di nuovi cancelli, la realizzazione di nuovi pali per la messa a norma delle reti para-palloni, la messa in sicurezza delle aree dell’intero centro sportivo e il rifacimento del parcheggio.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.