Capitale del week end la Festa della Radio

A occupare il cartellone del penultimo fine settimana agostano sono le tende di via Serenissima. Dagli Offlaga Disco Pax ai Tre Allegri Ragazzi Morti i gruppi sul palco.

(red.) Non avete scuse. La capitale dei weekend bresciani di agosto è la Festa di Radio Onda d’Urto. State attenti però: se per raggiungerla vi troverete dispersi nel bel mezzo della pianura bresciana e vi capiterà di trovare un cartello con scritto “Offlaga” (chiedendovi dove sta Offlaga e soprattutto come ci siete finiti), avrete fatto un grosso errore… Se avevate intenzione di ascoltare gli Offlaga Disco Pax (in concerto venerdì sera alla Festa di Radio Onda d’Urto) avete impostato male il navigatore. Offlaga è il nome della band non del posto. Pazienza, avrete modo di rifarvi sabato o domenica, quando sul palco della Festa di Via Serenissima si esibiranno prima i Tre Allegri Ragazzi Morti (24 agosto) e poi gli Unlimited Struggle/BluNox (25 agosto).
Partiamo da questi ultimi: sono due dj che per l’occasione accompagneranno con le loro basi le rime di ben sette tra i migliori microfoni in rima della scena hip hop italiana. Ad aprire la serata il rap politicamente scorretto dei rapper bresciani Resho e Astio, con la consolle di dj Kuji. Sul palco dello stand migranti ancora rap con le semifinali e la grande finale del contest “Magma Rap”, mentre alla Tenda Blu il rock nostrano degli Altica e dei Floss. Per fare un passo indietro, nella serata di sabato, i Tre Allegri, che presentano il loro ultimo lavoro “il Giardino dei Fantasmi”, opera seconda della fase reggae inaugurata più di due anni fa con “Primitivi del futuro”. Il concerto sarà aperto da Il Buio e da Miss Chain And The Broken Heels. Alla Tenda Blu (h 23,45) continua il Pop Club con gli immancabili Barabonzibonzibò (a seguire il dj set di Jean Luc Stote). Allo stand migranti solo dj con il raggae.
Al Patchanka, dopo il dibattito delle 20 in cui “I Coinquilini” raccontano con il linguaggio del teatro le favole dei fratelli Grimm, lo spazio riprende la sua natura di pista da ballo: a scatenare le gambe Washme Brushme, from Sparta Nel Bosco. Se invece il vostro navigatore vi ha portato nel posto giusto, allora venerdì, oltre ai già citati Offlaga Disco Pax, potrete ascoltare i Management del Dolore Post-Operatorio,band punk-funk-new wave con testi dal sarcasmo pungente. In Tenda Blu i Wora Wora Washington (a seguire dj Joao); allo stand Migranti Dj Luke the Duke; al Patchanka Dj Acio-Afro.
Se proprio non sopportate la festa della Radio avete sempre la possibilità di fare qualcosa (poco) d’altro. Con i locali del centro chiusi vi toccherà prendere l’auto e spostarvi in provincia. In quel di Travagliato c’è Ceo. No non è un banale gioco di parole… Ceo Sax: al secolo Cesare Ceo, ospite venerdì sera con il suo sassofono all’Extivò, proposto dal Matilda Club di via Brescia 155. A seguire dj set fino a tarda mattina (l’ingresso, con drink, costa 12 euro per l’uomo e 10 per la donna. Info: 348.2697561, info.matildaclub@gmail.com). Serata Rap invece alla Conca d’Oro di Salò. Il locale all’aperto in riva alla spiaggia, pompa le casse con l’hip hop del rapper e beatmaker milanese Bassi Maestro (inizio dj set ore 21). A Sulzano, invece spira una leggera brezza rock con i Fun Cooled, in concerto gratuito dalle 21,30 all’Ans (a ridosso di Montecolo, in via Industriale). Per finire, sempre sul lago d’Iseo, a Clusane, si esibisce stasera, alle 21.30, all’Origami club di Clusane (via Risorgimento 136) Pierangelo Manenti, in arte Mané, corsaro dell’elettropop italiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.