Quantcast

Feste e show nel primo weekend agostano

Nel Bresciano sono molti gli appuntamenti per questo fine settimana. Vi segnaliamo tutti gli eventi dalle bancarelle di Pisogne al cinema all’aperto.

Più informazioni su

(red.) Avete spazio sull’agenda? Il primo weekend bresciano di agosto richiede molte pagine bianche pronte per essere riempite da appuntamenti festaioli per tutti i palati. Grazie anche a un clima più clemente sarà veramente un piacere in questi giorni abbandonare i propri domicili agli animali e alle piante.
Una passeggiata pomeridiana sul lago d’Iseo è d’obbligo, in particolare tra le vie di Pisogne, dove da sabato 10 a domenica 18 si terrà la Mostra Mercato dal titolo calviniano “Le città invisibili”. Più di ottanta espositori esibiscono una vetrina di produzioni artigianali di qualità dalla lavorazione dei tessuti alle composizioni floreali, dalle borse ai foulard, dalle lampade ai prodotti enogastronomici del territorio. Ma nemmeno le serate saranno sguarnite: sabato si esibiscono il trio Alessandro Adami, Stefano Zeni ed Enrico Mantovani con un libero omaggio a De Andrè intitolato “Sulla cattiva strada”, e domenica per le strade oltre alle bancarelle si potrà passeggiare per le strade pisognesi fermandosi ad assistere alle performances musicali del Mascoulisse Quartet formidabile quartetto di tromboni che mescola sapientemente classica, jazz e colonne sonore del cinema.
A proposito di colonne sonore: Villanuova sul Clisi sarà sicuramente la capitale degli sfondi musicali dedicati al cinema. Il Comune insieme ad Acque e Terre Festival invitano il pubblico a festeggiare uno dei momenti più magici dell’anno, quello del 10 agosto, per tradizione, notte di stelle cadenti, sul sagrato della Chiesa parrocchiale di Prandaglio. Certo l’appuntamento è riservato a chi non ha la mamma che lo aspetta sveglio la notte: alle 5 del mattino, in Località Prandaglio, sagrato della Chiesa Parrocchiale (in caso di maltempo la manifestazione sarà annullata), le note del Gruppo Caronte rievocheranno con “Quando le stelle vanno a dormire” le più belle colonne sonore del cinema del Novecento, in un’emozionante performance che spazierà dal classico tema di Casablanca al quello del recentissimo, ultimo episodio della saga dell’agente 007, Skyfall. Non preoccupatevi per l’ora, al termine del concerto sarà offerta una sostanziosa colazione campagnola vecchio stile (pane, formaggio, vino e salame…).
C’è invece da scarpinare un po’ per chi vuole ascoltare l’Orchestra del Festival Pianistico. Al Passo di Lagoscuro (sopra Ponte di Legno) alle 11 di mattina di domenica 11, il maestro Pier Carlo Orizio dirige 15 elementi della sua orchestra alle prese con l’eclettico repertorio di Mozart. Per chi non se la sentisse di fare una levataccia e incamminarsi oer i sentieri, sempre a Ponte di Legno, ma sul sagrato della Chiesa Parrocchiale,

immagine presa dal sito www.antoniogramsci.com

venerdì 9 alle 21 la stessa Orchestra darà un’anticipazione del concerto ad alta quota.
In centro città, zona S. Faustino, l’appuntamento è venerdì alle 21 alla Trattoria Vecchia Praga, per la “Rassegna del Centro”. Il concerto (rigorosamente a ingresso libero) tra jazz e ritmi carioca con il Bossa Rossa Trio, accompagnerà la cena, che mette a disposizione dei bresciani una grigliata a soli 10 euro.
Per i cinefili l’appuntamento fisso è con il cinema all’aperto. Pur trattandosi di repliche e non di vere e proprie novità, se non avete ancora visto alcune pellicole della stagione questo è il momento buono di farlo e a prezzo ridotto. All’Arena del Centro, in Carmine presso le Scuole Calini, venerdì 9 è proiettato “Promised Land”, mentre a Mompiano, all’Arena Parco Castelli a Mompiano “The Words”. Invece a Rezzato nel cortile delle scuole Tito Speri, sarà proiettato “La bicicletta verde”, film iraniano di recente successo.
Per chi non avesse spazio sull’agenda cartacea, vi consigliamo quantomeno di appuntarvi il link della nostra agenda on-line che vi terrà aggiornati su tutti gli eventi culturali e glam della settimana (www.quibrescia.it/cms/agenda/eventi).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.