Iseo, raccolta fondi per la famiglia dell’atleta ucraino Yaroslav Parascshak

Daniele Calosso, direttore sportivo della squadra bresciana di ciclismo Iseo Rime Carnovali Sias, ha deciso di lanciare una colletta a supporto dei familiari del corridore, fuggiti in Polonia.

(red.) Daniele Calosso, direttore sportivo della squadra bresciana di ciclismo Iseo Rime Carnovali Sias, ha deciso di lanciare una raccolta fondi per la famiglia del suo atleta ucraino Yaroslav Parascshak.
“La mamma, la sorella con il bambino, il fratello appena quattordicenne, la nonna e i genitori del compagno della sorella, sono riusciti dopo molti giorni a raggiungere il padre di Yaro che ormai da molto tempo lavora in Polonia. Un viaggio iniziato prima in macchina e poi in pullman che li ha visti attendere per infiniti giorni lungo una strada il loro turno per cercare di lasciare la loro patria, e con essa gli orrori della guerra” spiega Calosso sulla piattaforma GoFundMe dove è stata lanciata la raccolta fondi.
La solidarietà dei bresciani non si è fatta attendere, al momento sono stati raccolti oltre 2mila euro, su un obbiettivo di 3mila.

“Tutti i fondi che riusciremo a raccogliere verranno inviati alla famiglia quanto prima, nella speranza che questo possa aiutarli nella loro quotidianità. Si tratta di un aiuto, un piccolo gesto per cercare di permettere a queste persone di ricominciare una vita, dovendo partire da zero, senza sogni futuri, se non quello di sopravvivere” è l’appello del direttore sportivo.
Per chi volesse contribuire la campagna è raggiungibile al link: https://gf.me/v/c/gfm/sostegno-per-una-nuova-vita

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.