Quantcast

Hummus day: giovedì raccolta fondi per la dispensa alimentare

Più informazioni su

(red.) Il Bistrò Popolare in collaborazione con l’associazione Via Milano 59 e con Alessandra Zanini dietista lanciano una raccolta fondi golosa per l’Hummus day di giovedì 13 maggio. In occasione della giornata internazionale dell’hummus, famosa ricetta mediorientale a base di legumi (ceci) che unisce popoli e culture diverse, giovedì 13 maggio sarà possibile ritirare una porzione di questa crema di legumi preparata dal Bistrò Popolare con una donazione a offerta libera.
L’intero ricavato finanzierà la dispensa alimentare dell’associazione Via Milano 59, che è attiva da un anno e oggi consegna pacchi alimentari a 87 nuclei famigliari di diversa composizione.
Per evitare sprechi si invitano le persone a prenotare la propria porzione via sms o con messaggio Whatsapp (no chiamate) al 3334696961. Sarà poi possibile ritirare l’hummus giovedì 13 maggio tra le 11.00 e le 21.00 presso il Bistrò Popolare di via Industriale 14.
Per chi vorrà pranzare o cenare al Bistrò, sarà possibile gustare la porzione di Hummus comodamente seduti a tavola, assaggiando così anche gli altri piatti del menù. In questo caso si consiglia la prenotazione del tavolo contattando direttamente il Bistrò Popolare.

Con la porzione di Hummus verrà consegnato anche del materiale informativo sui legumi e la ricetta per rifare a casa l’hummus, materiale a cura della Dietista Alessandra Zanini che promuove questa giornata all’insegna della solidarietà e di una vera dieta mediterranea a base vegetale.
L’Hummus è infatti un piatto nutrizionalmente molto ricco, economico e facile da preparare ma soprattutto essendo a base di legumi ci insegna ad apprezzare uno degli elementi chiave per contrastare la crisi climatica. I legumi, così come gli altri alimenti di origine vegetale, non solo sono importanti per la nostra salute, ma sono anche la fonte proteica più sostenibile che possiamo consumare, andando a limitare l’impatto ambientale nella loro produzione che risulta a tutti i livelli
nettamente inferiore rispetto a quello per la produzione di alimenti proteici di origine animale. Mangiamo hummus perché fa bene a noi, aiuta gli altri e fa bene al pianeta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.