Quantcast

Festival della Pace, il programma di mercoledì 24 novembre

Più informazioni su

(red.) Continua mercoledì 24 novembre il Festival della Pace organizzato da Comune e Provincia di Brescia, in collaborazione con Fondazione Brescia Musei e Amnesty International e con l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

Alle 17.00 nella Sala Capretti dell’ Istituto Artigianelli, in via Piamarta, 6 (ingresso auto da via Avogadro, 23) si svolgerà l’incontro con il biologo e saggista Stefano Mancuso “Quando la natura coopera” promosso da Nuova Libreria Rinascita e Cooperativa Sociale La Rete. Introdurrà Domenico Bizzarro presidente Cooperativa sociale La Rete, mentre il coordinamento dei lavori sarà affidato a Thomas Bendinelli giornalista del Corriere della Sera Brescia
Verrà presentato da Emanuela Gobbi Dmmt – Università degli Studi di Brescia e Matteo Mazzola Agronomo, consulente Cooperativa La Rete Agromania progetto di rigenerazione della natura abbandonata e di inclusione sociale.
Stefano Mancuso, docente all’Università degli studi di Firenze, Premio Galileo per la divulgazione scientifica 2018, Premio Hemingway 2021 è stato incluso dal New Yorker tra coloro che sono “destinati a cambiarci la vita”. Professore ordinario all’Università di Firenze, dirige il Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale, con sedi a Firenze, Kitakyushu, Bonn e Parigi.
Ingresso libero con prenotazione consigliata www.nlr.plus – tel. 030 375 5394

Alle 18.00, nel Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia, inPiazza della Loggia 1, verranno presentati il progetto “Costituente terra. Verso una costituzione della terra?” e la collana “Materiali per una Costituzione della Terra” (Giappichelli Editore)
Moderati da Roberto Cammarata Università degli studi di Milano, presidente del consiglio comunale interverranno Emilio Del Bono Sindaco di Brescia, Luigi Ferrajoli filosofo del Diritto, Raniero La Valle giornalista e saggista, Francesco Pallante Università degli studi di Torino, Tecla Mazzarese Università degli studi di Brescia, Fabrizio Sciacca Università degli studi di Catania, Franco Ippolito presidente della Fondazione Lelio e Lisli Basso.
Si affronterà il tema di una Costituzione globale, sempre più immaginabile nell’attuale mondo globale. A più di settant’anni dall’approvazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani si sviluppano proposte e percorsi volti a definire il profilo politico-giuridico di una Carta costituzionale planetaria, che aggiunga garanzie ai diritti e strumenti di governo democratico a dinamiche e questioni che ormai travalicano i confini statali e continentali e che metta in sicurezza la Terra.
Ingresso libero

Alle 20.30, al Teatro Sociale di Brescia in via Felice Cavallotti, 20 replica dello spettacolo teatrale “Caduto fuori dal tempo” tratto dal testo di dal testo di David Grossman, produzione Centro Teatrale Bresciano, TPE Teatro Piemonte Europa e ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione con la collaborazione artistica di “Le belle bandiere”, diretto dalla regia di regia Elena Bucci, Con Elena Bucci e Marco Sgrosso e l’accompagnamento musicale dal vivo alla fisarmonica di Simone Zanchini.
Ingresso: da 15 a 27 euro con possibilità di riduzioni. Repliche fino al 28 novembre
Informazioni www.centroteatralebresciano.it – info@centroteatralebresciano.it – tel. 030 2928617

Saranno aperte le mostre del Festival della pace:
“La Cina NON è vicina. Badiucao – opere di un arista dissidente”-
Dalle 10 alle 18 Museo di Santa Giulia in Via Musei 81/b. Ingresso gratuito con obbligo di certificazione verde (green pass). Informazioni www.bresciamusei.com; CUP 030 2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com. Visita guidata ore 16.30. Ingresso 4 euro

“Untold stories” del fotografo Muhammed Muheisen.
Dalle 10 alle 18 all’Image Academy Brescia in Corso Giuseppe Garibaldi 16
Ingresso gratuito – prenotazione consigliata www.festivaldellapace.it, Informazioni: concorsomiso@gmail.com

“AT WORK! Lavoro, Società, Comunità nell’arte contemporanea”
Dalle 15 alle 19 sala Scacchi di Mo.ca, in via Moretto 78 mostra d’arte contemporanea di artisti di diverse generazioni e geografie culturali. Ingresso gratuito – Prenotazione consigliata. Info@morettocavour.com; www.morettocvavour.com; www.acme-artlab.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.