Quantcast

Quali sono gli otto ‘progetti emblematici’ finanziati nel Bresciano

Fondazione Cariplo e Regione Lombardia hanno assegnato 1 milione di euro a ogni iniziativa. Ne beneficiano le due università, tre fondazioni, la parrocchia di Cerveno, il comune di Brescia, la coop Fraternità Giovani.

(red.) Sono otto i “Progetti Emblematici” selezionati da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia per la provincia di Brescia.
Otto iniziative a cui sono destinati complessivamente 8 milioni di euro, 5 milioni messi a disposizione da Fondazione Cariplo, altri 3 milioni di euro da Regione Lombardia.
Gli interventi emblematici si concretizzano in progetti caratterizzati da un alto grado di complessità organizzativa, strutturale ed economica, ed affrontano problemi specifici di un territorio, sperimentano politiche innovative in campo sociale, culturale, ambientale, scientifico ed economico.

Mirano ad un cambiamento delle condizioni di vita delle persone, attraverso un processo di progettazione e sperimentazione, gestito congiuntamente con altri soggetti pubblici e privati. In questo senso, gli interventi emblematici rispondono ai requisiti di esemplarità per il territorio e di sussidiarietà di intervento.
Ogni anno Fondazione Cariplo destina a tre territori provinciali 5 milioni di euro per il sostegno di iniziative che hanno le caratteristiche di Interventi Emblematici. Regione Lombardia, a sua volta, attiva risorse con lo stesso fine.
Gli interventi emblematici sono attuati in favore di tre province ogni anno, seguendo una sequenza fissata dagli organi della Fondazione. L’iter di valutazione e selezione si conclude generalmente nell’anno successivo. Nel 2020: provincia di Brescia, provincia di Cremona, provincia di Novara; 2021: provincia di Lecco, provincia di Pavia, provincia di Bergamo; 2022: provincia di Sondrio, provincia di Mantova, provincia di Lodi.

Possono essere ammessi a contributo solo progetti e interventi riconducibili ai settori di attività della Fondazione. I progetti devono essere realizzati sul territorio della provincia a beneficio della quale è stato effettuato lo stanziamento e devono avere dimensioni significative, idonee a generare un positivo ed elevato impatto sulla qualità della vita e sulla promozione dello sviluppo culturale, economico e sociale del territorio di riferimento.
Alla valutazione e selezione dei progetti, oltre alla Fondazione Cariplo e alla Regione Lombardia, hanno contribuito anche il presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi ed il presidente della Fondazione Comunitaria di Brescia,  Alberta Marniga.

Museo del risorgimento brescia

Ecco i progetti emblematici selezionati per la provincia di Brescia
Fondazione Casa di Dio onlus di Brescia: progetto ‘Come un seme nella terra’, ristrutturazione e riqualificazione agricola e di solidarietà sociale della cascina Breda Rossini a Brescia. Contributo: 1 milione di euro.
Comune di Brescia: progetto ‘Nuovo Museo del Risorgimento nel Castello di Brescia’ recupero e valorizzazione del Grande e Piccolo Miglio. Contributo: 1 milione di euro.
Parrocchia di San Martino vescovo di Cerveno, per interventi di restauro del Santuario della Via Crucis di Cerveno. Contributo: 1 milione di euro.
Fondazione Laudato Si’ di Desenzano del Garda: progetto ‘Genesaret’, realizzazione delle Degenze di Comunità. Contributo: 1 milione di euro.
Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano per la realizzazione del nuovo Campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Brescia. Contributo: 1 milione di euro.
Fraternità Giovani Società cooperativa sociale onlus di Ospitaletto, per il progetto ‘C.P.E.E.- Centro Polifunzionale per l’Età Evolutiva’. Contributo: 1 milione di euro.
Fondazione Castello di Padernello di Borgo San Giacomo per il progetto ‘Generare Comunità’. Contributo: 1 milione di euro.
Università degli Studi di Brescia, progetto ‘Biodiversità, suolo e servizi ecosistemici: Metodi e tecniche per food system robusti, resilienti e sostenibili’. Contributo: 1 milione di euro.

“I progetti emblematici – spiega Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo – sono un’occasione per il territorio di fare sistema nella visione e nella costruzione del proprio futuro. Grazie alle importanti risorse messe a disposizione, Fondazione Cariplo intende sostenere lo sviluppo di progetti molto significativi per la comunità bresciana, che avranno la capacità di generare valore in ambiti prioritari come l’arte e la cultura, i servizi alla persona, l’ambiente e la ricerca. La collaborazione con Regione Lombardia dà concretezza ad un’unità d’intenti che tra questi due enti esiste da sempre e su diversi fronti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.