Quantcast

Afghanistan, Balkan Route, Mediterraneo: lunedì un incontro online

Più informazioni su

(red.) L’associazione Adl a Zavidovici organizza per la serata di lunedì 6 settembre dalle ore 20,30 un momento di riflessione online dedicato alle indicibili violazioni in corso non solo in Afghanistan, ma anche lungo la rotta balcanica e mediterranea. L’evento online sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook @AdlZavidovici. All’incontro, introdotto da Maddalena Alberti (direttrice Adl a Zavidovici e rappresentante del Coordinamento Sai provincia di Bs) interverranno Marco Fenaroli (assessore del comune di Brescia) e Camilla Bianchi (presidente del Coordinamento provinciale degli enti locali per la pace e la cooperazione). Per un’analisi del contesto storico e culturale afghano prenderà parte all’incontro Michele Brunelli (docente dell’Università degli Studi di Bergamo).
Per un aggiornamento sulla situazione degli afghani già da tempo in marcia lungo la rotta balcanica sarà presente Christian Elia (condirettore della testata giornalistica Q Code Magazine), mentre Eliona Aliko (volontaria di Operazione Colomba e Rivolti ai Balcani) in diretta da Lesbo racconterà la perdurante criticità della situazione in corso in Grecia. Per quanto concerne lo scenario del Mediterraneo interverrà infine Lia Manzella (vice presidente della Ong ResQ – People Saving People).
L’evento è organizzato da Adl a Zavidovici in collaborazione con Cooperativa K-Pax, il Coordinamento Sai provincia di Brescia, il comune di Brescia, il Coordinamento provinciale bresciano degli Enti locali per la Pace e la Cooperazione e i progetti Sai Brescia, Cellatica, Passirano, Calvisano e Collebeato/Flero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.