Quantcast

Centro non vedenti: i consiglieri bresciani fanno quadrato

(red.)“Regione Lombardia stanzierà 200mila euro per assicurare anche per il 2021 il funzionamento del centro per l’inclusione scolastica e la piena realizzazione dei non vedenti di Brescia. Un’istituzione fondamentale per il nostro territorio, che da tanti anni assicura il suo supporto agli alunni, alle loro famiglie e alle scuole di ogni grado”
Lo dichiara Viviana Beccalossi, annunciando lo stanziamento di 200mila euro previsto da un emendamento al bilancio regionale da lei presentato e sottoscritto dai colleghi Claudia Carzeri e Gian Antonio Girelli, che prevede lo stanziamento di 200mila euro da titolo di cofinanziamento, a favore del Centro per l’integrazione scolastica e piena realizzazione dei non vedenti di Brescia.

 

“Il Centro -prosegue Viviana Beccalossi- anche per quest’anno scolastico di è occupato di oltre 120 bambini e ragazzi, coinvolgendo nelle sue attività 110 scuole in 80 comuni bresciani. Un’opera che comprende anche momenti formativi e un lavoro e il prezioso lavoro di adattamento di oltre 600 testi scolastici, corrispondenti a 120.000 pagine”.
“Come ogni anno – conclude Viviana Beccalossi- la regione cerca di fare la sua parte per far si che queste attività proseguano e questo emendamento ‘bipartisan’ è la prova che la politica, anche se fatta da posizioni diverse, è in grado di unirsi quando si tratta di ascoltare le esigenze del territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.