Quantcast

Demografia Brescia, dati Istat: nel 2020 registrato calo di 8 mila residenti

E' il dato peggiore che si è analizzato negli ultimi 70 anni. Di certo sui numeri del 2020 ha influito il Covid.

Più informazioni su

(red.) I dati diffusi dall’Istat nella giornata di ieri, lunedì 3 maggio, sul fronte della demografia tra residenti, nascite e decessi si registra un calo nel 2020, anno della pandemia. E questo ricade anche sulla realtà della nostra provincia di Brescia. Per esempio, analizzando i dati di Brescia città, nel 2010 i nuovi nati erano stati 1.885 a fronte dei 1.460 del 2020.

E nell’anno passato si sono registrate 121 nascite in meno rispetto al 2019 – il peggio in cinque anni – di certo anche a causa del Covid-19. Focalizzando l’attenzione su tutta la provincia, nel 2020 si sono registrati 8 mila residenti in meno rispetto al 2019 e con 164 Comuni che hanno registrato cali nella propria popolazione, mai così negli ultimi 70 anni. In questo senso in provincia nel 2020 si sono segnalate poco più di  mila nascite a fronte di oltre 16 mila deceduti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.